Accanto alla versione tradizionali, attese le varianti Lite e Max



Ci sono i cinesi di Huawei in rampa di lancio, pronti a scuotere il mercato con il nuovo smartphone top di gamma P9, con scheda tecnica e prezzo competitivi in attesa di conoscere la data di uscita in Italia, e ad accreditarsi come principale competitor di Apple e del futuro iPhone 7, a scaffale solo il prossimo autunno. D’altronde, l’impegno della multinazionale orientale è in costante crescita e con rilevanti apprezzamenti sul mercato, come dimostrato dai recenti casi del Nexus 6P, realizzato in collaborazione con Google e dei vari Mate S e Mate 8. Differente è il caso del P8, device di prima fascia che ha sofferto problemi di software.

Le ambizioni di Hawuei è dimostrata dall’aggressiva politica promozionale che passa anche dalla sponsorizzazione dell’Arsenal, tra le principali società calcistiche della Premier League. Con il P9, Huawei cerca evidentemente la consacrazione e se ne saprà di più domani 6 aprile 2016, in occasione della presentazione a Londra. E anche in questo caso, la società di Shenzhen ha deciso di allestire un keynote dedicato, non affidandosi come nel passato alla vetrina del Mobile World Congress di Barcellona. “Change the way you see the world” ovvero “Cambia il modo di vedere il mondo” è il claim scelto per stuzzicare la fantasia degli utenti.

Naturalmente queste ore di vigilia sono caratterizzate dalle tante indiscrezioni più o meno affidabili sulle caratteristiche tecniche ufficiali del P9 di Huawei. Display da 5,2 pollici, probabilmente dotato della tecnologia per il riconoscimento dell’intensità della pressione delle dita, il device dovrebbe essere spinto dal processore Kirin 950 octa-core, affiancato da 3 GB di RAM di tipo LP-DDR4 RAM e 32 GB di storage nella versione di base. Tra le caratteristiche distintive ci sarebbero un lettore per il riconoscimento delle impronte digitali e una doppia fotocamera posteriore con sensore da 12 megapixel a firma Leica con flash a led e autofocus laser.

Il sistema operativo è naturalmente il nuovo Android 6.0 Marshmallow, aggiornabile all’update correttivo Android 6.0.1. Accanto alla release base del P9, sono attese due ulteriori versioni, quella Lite con schermo da 5 pollici, processore Snapdragon 650, 2 GB di RAM, 16 GB di storage, e quella Max con display da 6,2 pollici, processore Kirin 955, 4 GB di RAM, 64 o 128 GB di storage. Stando alle anticipazioni di Oppomart, portale internazionale di prodotti di elettronica di consumo, il prezzo del P9 è di 499 dollari, che diventano 299 nel caso del P9 Lite e 699 dollari sul P9 Max.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 14 Media: 4.4]

NESSUN COMMENTO

Rispondi