Le differenze tra i due smartphone passano anche dal design



Il mercato degli smartphone top di gamma è adesso più vario con la messa a scaffale dell’HTC 10 che si va ad affiancare ai vari Samsung Galaxy S7, Huawei P9 e LG G5, in attesa dell’iPhone 7, che comunque non vedrà la luce prima del prossimo anno. Ma fino a che punto conviene investire nell’HTC 10 ovvero sulla base di caratteristiche tecniche, prezzi e confronto, è consigliabile il passaggio dall’HTC M9 all’HTC 10? Corpo unibody in metallo, l’HTC 10 mostra le stesse misure del suo predecessore (144,6 x 69,7 x 9,6 millimetri) e proprio nell’aspetto e nel design risiede uno dei tratti distintivi. I cambiamenti rispetto al predecessore possono sembrare marginali, ma in realtà sono piuttosto significativi.

Davanti è evidente il cambiamento della struttura boomsound; dietro il produttore taiwanese ha scelto una forma più tonda per via della fotocamera e ha optato per la sparizione della fascia inferiore; lateralmente i bordi sono più rifiniti e gli angoli smussati. Display Super LCD 5 da 5.2 pollici con risoluzione 2K e densità di pixel pari a 564 ppi per HTC 10, schermo un po’ più piccolo, da 5 pollici, ti tipo Super LCD3 con risoluzione pari a 1.920 x 1.080 pixel a 440 ppi per l’ex top di gamma.

A bordo della nuova produzione di HTC troviamo un chipset quad-core Qualcomm Snapdragon 820 (2 core Kyro da 2.2 GHz + 2 core Kyro da 1.6 GHz) a 64 bit con 4 GB di RAM, scheda grafica Adreno 530 storage fino a 64 GB, espandibile via microSD fino a 200 GB. Un passo naturalmente indietro per l’HTC M9 con il suo Qualcomm MSM8994 Snapdragon 810 quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + quad-core 2.0 GHz Cortex-A57, affiancato da scheda grafica Adreno 430, 3 GB di RAM, 32 GB di storage, anche in questo caso espandibile con microSD dino a 128 GB.

Equipaggiato con Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia UI HTC Sense 8.0, la fotocamera posteriore HTC UltraPixel 2 dell’HTC 10 è da 12 megapixel e con apertura focale f/1.8, flash dual LED dual tone, stabilizzatore ottico OIS, autofocus laser, BSI e modalità RAW, Auto HDR, Panorama e capace di registrare video a 4K (2.160p). Per l’HTC M9 fotocamera da 20 megapixel, in grado di catturare immagini a 5.376 x 3.752 pixel e apertura focale 2.2. Il comparto connettività del primo passa da Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2 con A2DP/aptX, USB Type-C 3.1, A-GPS/GLONASS/BeiDou; quello dell’M9 da Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1 con A2DP, Micro USB 2.0, A-GPS/GLONASS.

La batteria Li-Ion nell’HTC 10, non removibile, è da 3.000 mAh: il produttore assicura 1.620 minuti di autonomia in conversazione e 456 ore in standby. Sullo smartphone HTC dello scorso anno, troviamo invece una batteria, sempre al litio, da 2.840 mAh. Capitolo prezzi, quello di listino dell’HTC 10 è di 749 euro mentre per l’HTC M9 è sufficiente un impegno di spesa inferiore a 400 euro per chi sceglie la strada dell’acquisto online.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 11 Media: 3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi