Orari, fasce di garanzie e modalità di svolgimento dello sciopero di venerdì 18 marzo 2016



Aggiornamenti su orari, fasce di garanzie e modalità di svolgimento dello sciopero pubblico di domani venerdì 18 marzo 2016 che coinvolgerà le città di Milano, Roma, Torino, Bologna, Firenze, Napoli, anche nel settore dei trasporti pubblici, locali e nazionali, passano dal web. Sia che si tratta di Trenitalia o di Trenord e sia delle società di gestione delle linee di bus e metropolitana, i rispetti portali web e i profili di social network rappresentano gli spazi da consultare prima di mettersi in viaggio. Per i pendolari sarà infatti una giornata nel segno di ritardi e cancellazioni.

Trenitalia

Braccia incrociate dalle 21 di questa sera giovedì 17 alle 21 di domani. Sono naturalmente garantiti i servizi minimi e i treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano alla destinazione finale solo se raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale. Trascorso questo tempo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale. Su sito ufficiale trenitalia.com è presente il programma aggiornato della circolazione con l’indicazione di tutte le tratte cancellate.

Trenord

L’agitazione è nella stessa fascia oraria di Trenitalia e dunque per 24 ore dalle 21 di oggi alle 21 di domani. Coinvolti dunque il trasporto ferroviario e i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza. Non mancano le fasce di garanzia: oggi viaggiano i treni già in corsa o con partenza prevista prima delle ore 21 e che arrivano a destinazione entro le ore 22. Domani sono assicurati quelli tra le 6 e le 9 e tra le 18 e le 21. Un dettagliato prospetto su quanto accadrà in queste 24 ore è consultabile su trenord.it.

Milano

Sciopero di 24 ore dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio per le linee di superficie e dalle 18 al termine del servizio per le metropolitane dei lavoratori Atm associati ai sindacati Cub Trasporti e Si Cobas. Quelli Sgb si fermeranno dalle 18 alle 22.

Roma

In seguito all’intervento del commissario della città, il personale Atac si ferma per quattro ore, dalle 8.30 alle 12.30. Aderiscono Orsa, Cambia-Menti M410 e Cub con conseguenti disagi su servizi bus, filobus, tram, metropolitane linea A, linea B e linea C, ferrovie regionali Termini-Centocelle, Roma-Civitacastelana-Viterbo e Roma-Lido, biglietterie.

Bologna

È di 24 ore lo sciopero Tper proclamato dalla Cub. Significa che la circolazione di bus e treni sarà molto limitata. Assicurati i servizi automobilistici e filoviari urbani, suburbani ed extraurbani dei bacini di Bologna e Ferrara fino alle 8.30 e dalle 16.30 fino alle 19.30. Il trasporto ferroviario è garantito dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Napoli

Il servizio Anm è assicurato dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Le ultime partenze sono effettuate mezzora prima dell’inizio dello sciopero mentre il servizio torna regolare mezzora dopo la fine dello sciopero.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 7 Media: 4.3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi