Quello di oggi venerdì 16 giugno 2017 sarà uno dei venerdì più complicati per il trasporto pubblico locale per via dello sciopero di treni, metro, autobus, aerei e tram che coinvolge le città italiane. Inclusi i grandi capoluoghi Milano, Roma, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo, Bari, Venezia. Inevitabili che scatti allora la corsa a conoscere tratte assicurate, fasce di garanzia e orari. Lo sciopero generale per l’intera giornata è stato indetto da alcuni sindacati autonomi e di base e coinvolge tutti i settori della mobilità. La protesta, a cui si aggiungono agitazioni a livello locale, è indetta a «difesa del diritto di sciopero e contro le privatizzazioni e liberalizzazioni del settore».

Lo sciopero ferroviario è iniziato ieri sera alle 21 e terminerà alle 21 di stasera (a eccezione di Piemonte e Valle d’Aosta), Ntv, Trenord e delle altre aziende ferroviarie. Regolari le Frecce di Trenitalia che circoleranno regolarmente. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21. Garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino. Italo pubblica sul suo sito la lista dei treni garantiti. Lo sciopero riguarda tutti i lavoratori del comparto aereo e aeroportuale per 24 ore. Il sito dell’Enac pubblica l’elenco dei voli garantiti. Disagi anche nella circolazione di metro, autobus e tram.

Per rimanere costantemente aggiornati e conoscere orari, informazioni e fasce di garanzie, il consiglio è di consultare i siti ufficiali, i profili di social network (Facebook, Twitter e Google+) o rimanere in comunicazione via WhatsApp con i siti delle società di trasporto. Situazione allora complicata a Roma sulla rete Atac (atac.roma.it) così come a Milano, per cui il sito di riferimento è naturalmente atm.it. Anche il personale dell’Anm di Napoli aderente al sindacato Ubs si ferma per 24 ore. Come comunica il sito ufficiale anm.it, il servizio è garantito dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Le ultime partenze sono effettuate mezzora prima dell’inizio dello sciopero mentre il servizio torna regolare mezzora dopo la fine dello sciopero.

Disagi sul trasporto regionale Tper (tper.it) dell’Emilia Romagna e protesta anche da parte del personale del Gruppo Fs Intera Rete di Torino (gtt.to.it). «Purtroppo sarà un venerdì nero per i trasporti. Noi abbiamo cercato di far ragionare, ma ci saranno difficoltà». Parola del ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, che lascia poche speranze a chi oggi si deve muovere in treno, in aereo, ma anche in metro e in autobus.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome