Napoli, Milano, Roma e Bologna sono solo alcune delle città coinvolte dallo sciopero di venerdì 18 marzo 2016 (ma in alcune città inizia domani giovedì 17 marzo) con ripercussioni sul trasporto pubblico locale di bus e metro e nazionali dei treni. Anche il personale Trenitalia e Trenord aderisce all’agitazione. Per rimanere costantemente aggiornati e conoscere orari, informazioni e fasce di garanzie, il consiglio è di consultare i siti ufficiali o i profili di social network (Facebook, Twitter e Google+) delle società di trasporto.

Napoli

Anche il personale dell’Anm di Napoli aderente al sindacato Cobas si ferma per 24 ore. Come comunica il sito ufficiale anm.it, il servizio è garantito dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Le ultime partenze sono effettuate mezzora prima dell’inizio dello sciopero mentre il servizio torna regolare mezzora dopo la fine dello sciopero.

Milano

Per quanto riguarda il trasporto nel capoluogo lombardo, il sito di riferimento è naturalmente atm.it. Nel dettaglio, nella giornata di venerdì 18 marzo le braccia rimarranno incrociate per 24 ore. Sono coinvolte le organizzazioni sindacali Cub Trasporti e Si Cobas con l’adesione di Sgb dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio per le linee di superficie e dalle 18 al termine del servizio per le metropolitane. Per Sgb dalle 18 alle 22.

Roma

Situazione complicata anche sulla rete Atac (atac.roma.it), ma solo per quattro ore, dalle 8.30 alle 12.30. Ecco allora che viene comunicato come durante l’agitazione proclamata dalle organizzazioni sindacali Orsa, Cambia-Menti M410 e Cub, quindi, non saranno assicurati i servizi bus, filobus, tram, linee metropolitane A, B e C, ferrovie regionali Termini-Centocelle, Roma-Civitacastelana-Viterbo e Roma-Lido, biglietterie.

Bologna

Disagi sul trasporto regionale Tper (tper.it) dell’Emilia Romagna per lo sciopero di 24 ore di tutte le categorie pubbliche e private proclamato dalla Confederazione unitaria di base. Di conseguenza bus e treni saranno soggetti a ritardi e cancellazioni. Sono garantiti i servizi automobilistici e filoviari urbani, suburbani ed extraurbani dei bacini di Bologna e Ferrara (bus e corriere) nelle fasce orarie dall’inizio del servizio fino alle 8.30 e dalle 16.30 fino alle 19.30. In ambito ferroviario sono assicurati servizi essenziali previsti in caso di sciopero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Trenitalia

Sciopero del personale ferroviario di Trenitalia (www.trenitalia.com)indetto dai sindacati Cub Trasporti e Sgb, dalle ore 21 di domani alle 21 di venerdì in adesione a uno sciopero generale di tutte le categorie. Nel corso dello sciopero sarà assicurato il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il Leonardo Express. Circoleranno invece regolarmente le Frecce.

Trenord

Situazione piuttosto complessa con Trenord (trenord.it): dalle ore 21 di giovedì alle 21 di venerdì 18 marzo 2016 è stato proclamato uno sciopero generale che coinvolge anche il trasporto ferroviario. Di conseguenza i treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza di Trenord possono subire ritardi, variazioni o cancellazioni. Le fasce orarie di garanzia vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. Coinvolti anche i collegamenti aeroportuali da Milano Cadorna e Milano Centrale a Malpensa Aeroporto e da Malpensa Aeroporto a Bellinzona. Previsti autobus per l’eventuale sostituzione delle corse non effettuate tra Milano Cadorna e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Bellinzona.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 19 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome