Consigli utili in vista degli esami di domani



Tutto pronto per la prova di italiano degli esami di maturità 2016 che inizieranno domani mercoledì 22 giugno 2016. Per conoscere in tempo praticamente reale le tracce assegnate e il relativo miglior svolgimento, è possibile fare affidamento ai siti dedicati interamente al mondo della scuola, come Studenti.it, OrizzonteScuola.it, ScuolaZoo.it, Skuola.net. Contengono infatti utili informazioni sia per il pre che per il post esame di maturità. Update costanti anche per le principali piattaforme di informazione generalista, come Repubblica.it, Corriere.it e ilSole24Ore.com.

iText è invece l’app con cui si avranno tutti i testi a portata di polso. L’applicazione offre tre differenti sezioni per poter caricare diversi argomenti o più semplicemente testi che vogliamo tenere divisi tra loro. La funzione principale per tenere al sicuro le note è sicuramente il pulsante di Emergenza che permette di mostrare sul display dell’Apple Watch un falso quadrante che mostra l’orario attuale con ore e minuti, falsi eventi del calendario e una falsa batteria residua.

Per gli studenti del liceo scientifico che hanno bisogno di una ripassata finale e vogliono affidarsi alle nuove tecnologie, ecco l’app iMatematica – Impara, ripeti e testa le tue abilità matematiche di Mobixee Ltd, sviluppata per smartphone e tablet. Sono disponibili oltre 120 argomenti, i quiz interattivi a risposta multipla, con cui esercitarsi per avere una valutazione del livello di preparazione, gli esempi svolti passo passo, per aiutare a comprendere i metodi di risoluzione dei problemi, le utilità avanzate, come la calcolatrice grafica, il risolutore di sistemi, il risolutore di matrici 3×3 e il glossario matematico.

A ogni modo, poche ore e gli studenti saranno alle prese con l’esame di maturità 2016: la prima prova scritta, quella di Italiano, uguale per tutti gli indirizzi, si svolgerà infatti domani, a partire, come di consueto, dalle 8.30. Il secondo scritto, diverso da indirizzo a indirizzo, è in calendario per il giorno successivo, giovedì 23, sempre dalla stessa ora, mentre la terza e ultima verifica scritta, il quizzone (che può riguardare non più di cinque discipline), differente per ciascuna scuola (la preparano le commissioni a differenza delle prime due che vengono predisposte dal Ministero dell’Istruzione) si svolgerà, dopo la pausa del fine settimana, lunedì 27.

Poi l’ultima fatica per l’esercito di maturandi: gli orali. Per la prima prova d’Italiano, impazza il tototracce: Umberto Eco, i 70 anni della Repubblica, l’Isis e i diritti degli omosessuali, sono i temi in pole position. Per il secondo scritto è stata scelta, come di consueto, Matematica e non la temuta Fisica. Greco al Classico, rispettando l’alternanza fra le lingue classiche. Saranno 12.554 le commissioni impegnate negli esami, 24.991 le classi coinvolte per untotale di 503.452 candidati, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi