I furbetti usano adesso questi terminali da polso per barare agli scritti



Il conto alla rovescia per i tre giorni di scritti degli esami di maturità 2016 – mercoledì 22 giugno, giovedì 23 giugno e lunedì 27 giugno – è già iniziato e, come al solito, tra italiano (analisi del testo, saggio breve o dell’articolo di giornale, tema storico, tema di attualità), matematica, greco, lingue straniere, è caccia alle migliori app per copiare o da cui prendere spunto. Non tanto per smartphone, il cui utilizzo è di fatto impossibili, per smartwatch ovvero gli orologi multimediali da polso, siano essi Apple Watch o Android Wear. Già, i furbetti usano adesso questi terminali da polso per barare agli scritti. Il nostro suggerimento per gli esami di maturità è naturalmente di fare a meno di questi sistemi, ma non possiamo che registrare una tendenza sempre più cercata via web.

In fin dei conti si indossano come uno normale orologio digitale, ma basta un collegamento Bluetooth con il proprio cellulare per trasformarlo in un ponte di comunicazione tra lo studente in crisi e i compagni di aula. Dal suo piccoli display si possono leggere note di testo precedentemente memorizzate, versioni di greco, temi svolti, esercizi di matematica e i formulari. Non solo, ma permette la lettura di messaggi inviati sul telefonino, via WhatsApp e iMessage, da complice esterni. Ma quali soni le migliori app per la maturità 2016?

Calcbot. Una piccola applicazione che aggiunge una calcolatrice intelligente all’Apple Watch, con tanto di convertitore. Utile nel caso l’insegnante dovesse sequestrare la calcolatrice o se non fosse ammessa all’esame.

Evernote. Una delle app più utilizzate per creare note e sincronizzarle tra tutti i propri device. Supporta anche l’Apple Watch così da sfruttarla per salvare gli appunti e visualizzarli direttamente dall’orologio.

iChimica Pro. La chimica non è sicuramente tra le materie più facili, ma questa app può aiutare a superare l’esame perché consente di accedere a tutte le formule, le definizioni e le leggi chimiche direttamente dall’Apple Watch.

iFisica Pro. Se si tratta di affrontare un esame di fisica, questa è l’app perfetta. Attraverso un’interfaccia grafica semplice e curata, consente di accedere facilmente a formule e definizione.

iText. Con questa app si avranno tutti i testi a portata di polso. L’applicazione offre tre differenti sezioni per poter caricare diversi argomenti o più semplicemente testi che vogliamo tenere divisi tra loro. La funzione principale per tenere al sicuro le note è sicuramente il pulsante di Emergenza che permette di mostrare sul display dell’Apple Watch un falso quadrante che mostra l’orario attuale con ore e minuti, falsi eventi del calendario e una falsa batteria residua.

Push to Watch. Grazie a questa app si avranno appunti a portata di polso. Permette di inviare facilmente i documenti all’orologio, corredati anche di immagini. E per rendere il tutto più leggibile, permette di scegliere il font direttamente dall’Apple Watch.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3.6]

NESSUN COMMENTO

Rispondi