Già scaricabile il nuovo aggiornamento di sistema operativo Windows 10 Mobile ovvero la build 14361. Il software, disponibile per il download per gli utenti Windows Insider ovvero ai membri del programma di sviluppo del sistema operativo, è compatibile con tutti gli smartphone che già supportano la nuova release mobile della società di Redmond tra cui i device della gamma Lumia. Tra questi dovrebbero rientrare anche Lumia 1520, Lumia 930, Lumia 640, Lumia 640XL, Lumia 730, Lumia 735, Lumia 830, Lumia 532, Lumia 535, Lumia 540, Lumia 635 1GB, Lumia 636 1GB, Lumia 638 1GB, Lumia 430, Lumia 435, BLU Win HD w510u, BLU Win HD LTE x150q, MCJ Madosma Q501.

In ogni caso, i laboratori di Microsoft sono stati messi in moto soprattutto per la correzione dei tanti piccoli bug riscontrati in queste prime settimane di esperienza d’uso, tra cui quello che mostrava una barra grigia nella parte sinistra di Edge e quello relativo al blocco del telefono in seguito all’avvio dei comandi vocali. E ancora: diventano un ricordo anche il problema relativo all’interruzione del testo nella pagina del programma Windows Insider all’interno dell’app Impostazioni e quello legato alla visualizzazione dei video in seguito alla rotazione del cellulare nella modalità a schermo intero ovvero in orientamento orizzontale.

Il tutto mentre in casa Microsoft, l’aggiornamento di Windows 10 noto come Anniversary Update sarà rilasciato a luglio 2016, stando alle informazioni pubblicate da Microsoft all’interno della roadmap aggiornata per le funzionalità già disponibili, in sviluppo o in preview incluse nell’ultimo sistema operativo della corporation. Anche se la roadmap è indirizzata all’utenza business, buona parte delle caratteristiche copre anche le versioni consumer del sistema operativo. La data di pubblicazione dell’Anniversary Update viene indicata nella descrizione dell’assistente personale Cortana che, da luglio 2016, sarà in grado di analizzare i messaggi di posta elettronica degli utenti per creare promemoria personalizzati.

Oltre alla Shell Bash, un sottosistema Linux derivato da Ubuntu, e alle novità già rese note, Windows 10 AU conterrà caratteristiche già disponibili nelle versioni Insider Preview, inclusive di protezioni aggiuntive ai dati aziendali, autenticazione multi-fattore su app e siti web tramite l’utilizzo di Windows Hello e Passport, il supporto alle estensioni e alle schede bloccate sul browser Edge. Tra le funzionalità ancora in sviluppo, un servizio di difesa avanzato dalle minacce su Windows Defender e l’uso di un telefono o di un dispositivo compatibile per sbloccare un PC, il supporto migliorato alle funzionalità di Continuum, streaming da PC a PC e monitoraggio di contenuti tramite picture-in-picture, il supporto migliorato alle stilo digitali e ai display touch (Windows Ink). Infine, un Menu Start migliorato.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 43 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome