Google avrebbe creato una nuova squadra impegnata solo nello studio della realtà virtuale: ecco le ultime notizie a riguardo.



Google sta allargando i propri confini: secondo alcune indiscrezioni, infatti, il gruppo starebbe investendo con grande impegno in nuovi progetti finalizzati alla scoperta della realtà virtuale. Vediamo il perché, e cosa succederà.

Google e la realtà virtuale

E’ stata la stessa azienda a darne notizia: il gruppo ha deciso di investire nella realtà virtuale, e per farlo ha messo a capo di una nuova divisione Mr Clay Bavor. Quest’ultimo è un nome illustre nel settore, dato che ha fatto parte di alcuni importanti progetti dell’azienda, quali Drive e Gmail.

L’obiettivo di Google, quindi, è di rafforzare in modo rapido la propria presenza su un settore che, a detta delle “alte sfere“, è in procinto di crescere in modo vorticoso e repentino. Di conseguenza, l’azienda di Mountain View ha investito in modo consistente su Magic Leap, una società che già da molto tempo si occupa di studi inerenti la realtà virtuale.

GOOGLE E MAGIC LEAP – Magic Leap è stata fondata da Larry Page e Sergey Brin, e nel corso degli anni (e con semplici cartonati, o meglio utilizzando dei Google Cardboards), i due studiosi-imprenditori hanno dimostrato come sia possibile trasformare un qualsiasi smartphone di fascia medio-alta in un visore utilizzabile per la realtà virtuale.

Inizialmente il Cardboard è stato preso di mira dai “soliti malpensanti”. Eppure, secondo Clay Bavor, sarebbe stato proprio quel semplice cartonato ad aver salvato la vita ad un neonato con problemi cardiaci. Il modello 3D del cuore, infatti, avrebbe mostrato l’organo in modo preciso e, soprattutto, completo. Cosa che, invece, i chirurghi impegnati nel caso non erano riusciti con le apparecchiature più tradizionali.

Parlando di progetti speciali, Google ha spiegato come tutti questi nuovi “esperimenti” verranno etichettati semplicemente con una “X”. Quali altre novità dovremo aspettarci da Google?

Articoli Correlati:
Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi