Appare interessante il punto di vista di chi attende il tool per lo sblocco



Sarà mai disponibile il jailbreak dell’iOS 9.3 e dell’iOS 9.3.1? La questione continua a rimanere al centro dell’attenzione dei vari possessori di iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione e, a oggi, i dubbi sono maggiori delle certezze. Fino a questo momento non esiste alcun tool di sblocco pubblico. Nonostante i periodici avvistamenti e sporadiche segnalazioni che ogni tanto si affacciano sul web, è bene far presente come le operazioni di jailbreak dell’iOS 9.3 e dell’iOS 9.3.1 sono ferme al palo così come non esiste alcun software riconosciuto (gratuito o meno) per sbloccare i precedenti aggiornamenti di sistema operativo iOS 8.4.1, iOS 9.2, iOS 9.2.1.

Stando a quanto trapela, ma si tratta di indiscrezioni non ufficialmente messe nero su bianco, la comunità degli hacker avrebbe deciso di alzare il piede dall’acceleratore e di attendere il rilascio dell’iOS 10. D’altronde, i tempi non sono affatto lunghi. Tra circa un mese Apple presenterà parte delle novità, delle funzionalità e delle caratteristiche tecniche del nuovo sistema operativo per iPhone e iPad. Lo farà in occasione della WWDC 2016, il consueto raduno di giugno con tutti i suoi sviluppatori. Per il download della versione finale occorre invece attendere il prossimo autunno, tra settembre e ottobre, quando sarà messo a scaffale l’iPhone 7.

Appare poi significativo il punto di vista di chi spera nel jailbreak dell’iOS 9.3 e dell’iOS 9.3.1. A ben vedere, tuttavia, a prevalere sembra essere lo scoramento. Marco ci scrive: “Non raccontiamoci delle storie, diciamo solamente che Apple e stata brava a tappare tutti i buchi e i team del jailbreak non sanno che pesci pigliare questo. Se ci sono hacker come si deve, il jailbreak sarebbe già uscito bravi intelligentoni“. Un giudizio troppo severo? Forse, ma Francesco è del suo stesso parere: “Sì, in effetti ha ragione Marco… Lo avrebbero già dovuto rilasciare da un bel po’… Non si ha un jailbreak serio dai tempi di iOS 6.0… Rivolgiamo i jailbreak con le app gratis e non a pagamento come tanto tempo fa“.

Non la vede affatto diversamente Vitantonio: “Sono d’accordo con Marco, tutto questo non è mai accaduto in tutta la storia del jailbreak. Addio jailbreak“. Da parte sua, Iolanda la chiude con una battuta: “Più che un jailbreak mi sembra una telenovela“. Resta da chiedersi se la prossima puntata arriverà prima del rilascio dell’iOS 10.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 16 Media: 3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi