Verso il tool di sblocco in coincidenza con l'iOS 10?



Se dovessimo dare retta alle ultime notizie e alle novità sul jailbreak dell’iOS 9.3.2 e più in in generale dell’iOS 9.3, allora è cosa fatta. L’elenco dei device coinvolti è molto lungo: iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro da 12,9 e da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. C’è infatti chi si è spinto molto in avanti e ha comunicato le date di rilascio del tool di sblocco. Il team GSMagic, ad esempio, ha invitato a segnare sul calendario la data del 10 giugno mentre Reddit ha dato appuntamento al giorno successivo, l’11 giugno, anche se poi ha fatto un passo indietro e ha cancellato il post pubblicato.

Di più: lo stesso GSMagic aveva diffuso un video (pubblicato in fondo a questo articolo), in cui ha mostrato quello che potrebbe essere il jailbreak dell’iOS 9.3.2. Intendiamoci, si tratta di un filmato utile, ma non è la prova che funzioni. Il team ha comunque dichiarato che non saranno pubblicate nuove informazioni tramite l’account Twitter fino al giorno della data di rilascio del tool. La situazione è in realtà più ingarbugliata di quel che sembra poiché il team di GSMagic non ha comunicato dettagli ovvero non ha condiviso una copia del sha 256 hash così come richiesto dagli utenti. Si tratta di una mancanza di tempo o semplicemente del mancato possesso?

Rispetto al recente passato in cui non c’era alcuna data di uscita e non c’erano voci di una possibile timeline, non si può fare a meno del ritorno di una certa vivacità sulla questione. La verità, per ora non smentita, è che a oggi non esiste alcuna operazione di jailbreak per iOS 9.3, iOS 9.3.1 e iOS 9.3.2 così come non esiste alcun tool di sblocco i precedenti aggiornamenti di sistema operativo iOS 8.4.1, iOS 9.2, iOS 9.2.1. Occorre poi far presente come Apple sia al lavoro per lo sviluppo della versione definitiva del nuovo update correttivo iOS 9.3.3, resosi necessario in seguito ai problemi emersi con l’iOS 9.3.2. E allora, ha senso mettere a disposizione il jailbreak dell’iOS 9.3.2 che funziona sulla prima beta dell’iOS 9.3.3 ma potrebbe non girare sulla release finale?

In fin dei conti, come dimostrato dal secondo filmato che proponiamo, non è così difficile realizzare pochi minuti di video su un presunto jailbreak reale. Il tutto, poi, mentre la presentazione dell’anteprima dell’iOS 10 è ormai alle porte. Apple rivelerà parte delle caratteristiche in occasione della WWDC 2016, il tradizionale raduno di giugno con tutti i suoi sviluppatori.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 74 Media: 2.6]

NESSUN COMMENTO

Rispondi