Quando esce il jailbreak iOS 10? È questa una delle domande che abbiamo sentito più spesso negli ultimi giorni. Anche se il nuovo sistema operativo di Apple per iPhone e iPad è una novità per la maggior parte degli utenti (d’altronde è stato rilasciato solo venerdì), non lo è per gli sviluppatori e per gli utenti che lo guardano attraverso il codice nella speranza di scoprire come effettuare il jailbreak iOS 10. Ma qual è la situazione attuale alla luce delle tante indiscrezioni, dei tweet a cadenza quasi quotidiana, dei video che annunciano l’imminenza del rilascio del tool di sblocco o dell’operazione già eseguita sulle versioni beta del software? Proviamo a piazzare alcuni punti fermi.

Innanzitutto, non c’è alcuna data di uscita confermata del jailbreak iOS 10. Normalmente quando si ha a che fare con una major release, occorrono alcune settimane. Anzi, come dimostrato dal recente passato con le precedenti versioni dell’iOS, anche qualche mese. Su alcuni forum si legge come ci sia già una data sicura del rilascio ovvero quella del 10 ottobre. E a mettere la firma alla violazione della nuova iterazione di Apple sarebbe il team Pangu. Tuttavia, dai canali ufficiali dei media Pangu, non abbiamo trovato alcun riscontro. Anzi, a ben vedere, gli utenti che stanno facendo circolare questa comunicazione non citano la fonte originaria. Di conseguenza, può anche non essere segnata con il circoletto rosso sul calendario.

Questo non significa affatto che il jailbreak iOS 10 non sarà rilasciato. Piuttosto è vero il contrario. La macchina è al lavoro e c’è un hacker italiano, Luca Todesco, meglio conosciuto come @qwertyoruiop, che ha pubblicato un video, visualizzabile subito qua sotto, in cui mostra l’exploit sulla beta 8 dell’iOS 10. Lo vediamo infatti aprire Cydia su un dispositivo iOS 10.

Prima ancora, in occasione del tradizionale appuntamento con la Mobile security conference (Mosec) 2016, membri del team Pangu hanno reso noto di essere impegnati sul jailbreak iOS 10, ma senza comunicare date. Attenzione, poi, perché stanno già circolando finti tool di sblocco che passano dalle richieste di offerte o registrazioni a servizi online, dai quali invitiamo a tenersi alla larga.

Si ricorda che è ancora possibile di eseguire il downgrade al precedente iOS 9.3.5, ultima versione sviluppata nei laboratori di Cupertino. Nel caso di upgrade, infatti, si perdono inevitabilmente gli effetti del jailbreak. Oltre che da iPhone 7 e iPhone 7 Plus, l’iOS 10 è supportato su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Per verificare manualmente la presenza di novità dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 11 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome