Ecco cosa c'è da sapere in attese di prove e commenti



Il jailbreak iOS 10.1.1 esiste e il link per il download del tool è già scaricabile sul web per iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus e iPad Pro. Si tratta di una mossa che era già nell’aria alla luce del rilascio dell’aggiornamento di sistema operativo iOS 10.2 e delle prime complesse procedure per la violazione del proprio dispositivo. Se la pagina da cui scaricare il software è già disponibile, sono necessarie quattro raccomandazioni preliminari. La prima è che i lavori sono ancora in corso. Il tool ha già subito alcuni ritocchi ed è verosimile che da qui ai prossimi giorni sarà oggetto di ulteriore aggiustamenti. La priorità, insomma, è stata data proprio al rilascio prima di Natale.

La seconda raccomandazione, strettamente collegata, è relativa alla sua potenziale instabilità. Il jailbreak iOS 10.1.1 è realtà, ma essendo disponibile solo da poche ore, mancano prove e commenti sull’esperienza d’uso. La terza è di non istallare alcunché sul proprio iPhone o iPad se non si sa bene cosa si sta facendo. Sebbene il jailbreak sia una procedura legale, invalida la garanzia e se non è stabile può portare a qualche scompenso di troppo. La cautela in questi casi non è mai troppa. La quarta raccomandazione è di procedere con il download solo dai riferimenti ufficiali e di evitare, dunque, di scaricare file differenti dalla pagina che abbiamo indicato.

Soprattutto nei giorni immediatamente successivi al rilascio dell’update, si moltiplicano i tentativi di truffa, i fake o la richiesta di una somma di denaro per lo sblocco del device. Alla luce di queste considerazioni, la conclusione è presto detta: attendere ancora qualche giorno prima di procedere con il jailbreak del proprio dispositivo equipaggiato con l’update correttivo iOS 10.1.1. Sebbene stiano arrivano i primi riscontri sulla sua attendibilità, è preferibile pazientare ancora un po’, ricordando come ancora come il tool sembra girare solo su iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus e iPad Pro.

Si ricorda che l’iOS 10.1.1, di cui sono state chiuse le firme ovvero nel caso di aggiornamento non è più possibile effettuare il downgrade, è gratuitamente scaricabile su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Per verificare la presenza dell’upgrade direttamente dal proprio dispositivo, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa dal proprio terminale oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 4.2]

NESSUN COMMENTO

Rispondi