Che la presentazione dell’iPhone SE sarà il 15 marzo o il 21 marzo 2016 poco importa. Quel che conta è che Apple abbia deciso di lanciare sul mercato uno smartphone intermedio tra l’attuale device di punta iPhone 6S e il futuro iPhone 7. È la seconda volta che tra due smartphone top di gamma trova spazio una release extra, pensata per altri segmenti di mercati. L’iPhone 5C, ad esempio, si caratterizzava per le scocche colorate e per il costo, un po’ più basso rispetto alla media dei melafonino. Tuttavia non era stato un gran successo, anche e soprattutto perché la riduzione dell’impegno di spesa non era stata così significativa da renderlo imperdibile.

Adesso ci riprova con l’iPhone SE che altro non è che l’iPhone 5S aggiornato con le ultime novità di casa Cupertino. Dell’iPhone 5S riprende soprattutto il design ovvero quello schermo da 4 pollici, il cui abbandono non è andato giù a tutti i consumatori. Niente display da 4,7 pollici delle attuali incarnazione del melafonino, ma neanche 3D Touch. Se c’è una funzionalità assente è proprio quella del riconoscimento della pressione delle dita sul display per consentire opzioni differenti. Ci saranno invece sia il sensore Touch ID per la lettura delle impronte digitali e sia l’assistente vocale Siri.

Il suo cuore sarebbe rappresentato dal chip proprietario A8 accompagnato del coprocessore di movimento M8 rispetto al chip A9 con architettura a 64 bit e coprocessore di movimento M9 integrato dell’iPhone 6S. Nella parte posteriore ci sarebbe una fotocamera con sensore da 8 megapixel, in quella frontale una videocamera con sensore da 1,2 megapixel. L’attuale top di gamma della multinazionale della mela morsicata mostra una fotocamera da 12 megapixel. Il sistema operativo con cui sarà equipaggiato sarà naturalmente l’attuale major release iOS 9, magari aggiornato all’iOS 9.2.1 in attesa dell’imminente iOS 9.3. In dote di sarebbero anche modulo NFC (Near Field Communication), utile anche per effettuare pagamenti in mobilità e l’Apple Pay.

Acquistabile nelle colorazioni oro, argento, grigio siderale e oro rosa, stando a quanto si apprende il prezzo per il modello più economico, quello da 16 GB, dovrebbe essere tra 400 e 500 dollari. Tanto per avere un termine di paragone, i costi di listino dell’iPhone 6S sono 779 euro per il modello da 16 GB, 889 euro per quello da 64 GB, 999 euro per quello da 128 GB. Si tratta comunque di cifre che si abbassano vertiginosamente, anche sotto i 600 euro, per chi scegli di acquistare lo smartphone via web.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 31 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome