Ancora poche ore di attesa prima di conoscere tutti i dettagli dell’iPhone SE ovvero scheda tecnica, prezzo e data di uscita, la nuova versione dello smartphone top di gamma di Apple. In attesa di conferme, l’Italia non dovrebbe rientrare tra i Paesi in cui il terminale sarà commercializzato. Al pari di quanto è accaduto a settembre con il lancio sul mercato degli attuali top di gamma iPhone 6S e iPhone 6S Plus, dovrebbero essere privilegiati alcuni specifici mercati ovvero quelli di Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda, Porto Rico, Singapore, Regno Unito. Da queste parti dovrebbe fare la sua comparsa solo tra un paio di settimane, un’attesa tutto sommato contenuta.

Ovviamente i primi giorni saranno i più complicati sia nel preorder e sia nell’acquisto vero e proprio per l’elevata domanda a cui l’offerta non sarà, o non vuole essere, in grado di rispondere. Le aspettative di vendita della società di Cupertino sono certamente più elevate rispetto a quelle fatte registrare dall’iPhone 5C, l’ultimo smartphone intermedio messa a scaffale, caratterizzato da scocche colorate e costo relativamente più contenuto.

A proposito di prezzi, il punto di partenza è rappresentato da quelli di listino degli attuali smartphone di punta, da cui dovrebbe distaccarsi in maniera più o meno sensibile. Occorrono 779 euro per l’iPhone 6S da 16 GB, 889 euro per il modello da 64 GB, 999 euro per quello da 128 GB. Prezzi ancora maggiori per l’iPhone 6S: 889 euro per la release da 16 GB, 999 euro per quella da 64 GB, 1.109 per quella da 128 GB. Stando alle ultime notizie, negli Stati Uniti potrebbe costare fra i 350 e i 450 dollari, una cifra che nel cambio italiano dovrebbe prevedere dei ritocchi al rialzo. In buona sostanza, l’acquisto all’estero dell’iPhone SE dovrebbe essere più conveniente.

Le ragioni sono varie, si va dai costi assoluti più elevati da queste parti, a una strategia promozionale che prevede l’insufficienza di scorte sia nei negozi fisici e sia attraverso l’Apple Store. Il consiglio è di non procedere subito all’acquisto dell’iPhone SE: meglio aspettare qualche settimana per mettersi al riparo da eventuali problemi e capire anche quali sono le possibili limitazioni per gli utenti italiani, come quelle relative ai pagamenti via iPhone, ad alcune funzioni di Apple Music, all’app News, alle Mappe. In parallelo alla presentazione di nuovi prodotti (in rampa di lancio c’è anche un nuovo modello di iPad) è da mettere in conto anche il rilascio dell’aggiornamento di sistema operativo iOS 9.3, già preinstallato sull’iPhone SE.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 27 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome