Compatibilità e requisiti per la diretta live del keynote Apple



Il conto alla rovescia per il keynote Apple del 21 marzo 2016 è già iniziato. In rampa di lancio ci sono un nuovo smartphone, l’iPhone SE, un nuovo iPad, iPad Air 3 o iPad Pro con schermo da 9,7 pollici, novità sul fronte dell’Apple Watch, forse con la presentazione di nuovi cinturini, e il rilascio della versione finale dell’aggiornamento di sistema operativo. Anche questa volta la società di Cupertino permetterà di seguire l’evento “Let us loop you in” in diretta streaming da casa. Le immagini in real time sono ricevibili su iPhone, iPad e iPod Touch equipaggiati con almeno la versione iOS 7.0, collegandosi sulla pagina dedicata apple.com/apple-events/march-2016.

Diretta live anche sui Mac con Safari 6.0.5 (o release successive) e basati sull’OS X v10.8.5 (o successive). A chiudere le possibile del live streaming dai dispositivi della mela morsicata ci sono la Apple TV di seconda o terza generazione con la versione 6.2 del software o la Apple TV di quarta generazione. Infine, diretta streaming dell’evento del 21 marzo anche su PC, purché basati sul nuovo sistema operativo Windows 10 e a patto che la navigazione sia via Microsoft Edge. Non sembrano esserci grandi dubbi sulal presentazione di un iPhone intermedio con display da 4 pollici e la stessa risoluzione dell’iPhone 5S. Dovrebbe chiamarsi iPhone SE e idealmente prende il posto dell’iPhone 5C, il cui risconto commerciale è stato al di sotto delle aspettative.

Tra i prodotti più attesi c’è dunque anche la nuova versione del tablet della mela morsicata. Apple non ha aggiornato l’iPad Air 2 in occasione del keynote dello scorso settembre, lasciando le scene all’iPad Mini 4 e all’iPad Pro, caratterizzato dal maxi display Retina da 12,9 pollici. Tutte le indiscrezioni portano però a credere come quello di lunedì è il palcoscenico scelto dall’azienda di Cupertino per procedere a un refresh. Almeno sulla denominazione, le voci sono divergenti. Qualcuno crede che al nuovo tablet sarà assegnato il nome di iPad Air 3, altri di iPad Pro con schermo ridotto a 9,7 pollici, ma con lo stesso design del modello principale con tanto di configurazione a quattro altoparlanti e supporto all’Apple Pencil.

E se sull’Apple Watch le ultime notizie riferiscono di nuovi cinturini caratterizzati da nuovi colori e materiali, i prossimi sono i giorni del’iOS 9.3. L’aggiornamento di sistema operativo, di cui sono state rilasciate sei versioni beta, dovrebbero essere parte integrante dell’iPhone SE ed sarà certamente compatibile per iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 31 Media: 3.2]

NESSUN COMMENTO

Rispondi