Questi sono i giorni di sconti, offerte e promozioni sull’iPhone 6S. Ma sono anche quelli di attesa dell’uscita della versione definitiva dell’aggiornamento iOS 9.3. A giugno, poi, è già fissato l’appuntamento con la presentazione dell’anteprima della nuova major release iOS 10. In autunno, infine, Apple lancerà sul mercato la nuova incarnazione del suo melafonino top di gamma, l’iPhone 7.

iPhone 6S

I prezzi di listino dell’attuale smartphone di punta della società di Cupertino sono ormai un lontano ricordo. Se l’impegno di spesa inizialmente richiesto era di 779 euro per il modello da 16 GB, 889 euro per quello da 64 GB e di 999 euro per quello da 128 GB, adesso sono sufficienti meno di 600 euro. La condizione è di effettuare l’acquisto via web attraverso i tanti portali di commercio elettronici specializzati nella vendita di cellulari e, nella maggior parte dei casi, accettare una garanzia di tipo europeo. Nel momento in cui scriviamo, la proposta economicamente più vantaggiosa è quella del portale Triveo: 591 euro, qualunque sia il colore tra grigio siderale, oro, argento e rosa dorato, a cui però vanno aggiunti 10 euro per farselo inviare a casa.

iOS 9.3

Fino a questo momento sono state rilasciate quattro beta per sviluppatori, che progressivamente hanno portato la correzione di una serie di bug. Dell’iOS 9.3 si sa praticamente tutto, tranne la data di uscita. Rispetto ai precedenti update introdurrà alcune interessanti novità, tra cui il servizio Night Shift per la regolazione automatica delle tonalità del display in base all’orario di utilizzo, la possibilità di proteggere i documenti creati con l’app Note, il miglioramento per chi utilizza l’iPad ai fini didattici. Confermata la compatibilità con iPhone 6S e iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione.

iPhone 7

Ci aspettiamo che l’iPhone 7 venga presentato agli inizi dell’autunno e dunque nella seconda settimana di settembre con successivo lancio sul mercato. In buona sostanza Apple dovrebbe seguire la timeline delle ultime release. Cupertino non dovrebbe apportare cambiamenti nelle dimensioni dello schermo, ma le indiscrezioni suggeriscono la scomparsa del jack per cuffie, il cui posto potrebbe essere preso da un secondo altoparlante, e una ulteriore riduzione dello spessore. Senza dubbio le componenti principali saranno oggetto di aggiornamenti di prestazioni, a iniziare dal processore fino ad arrivare, forse, alla fotocamera posteriore.

iOS 10

Il prossimo sistema operativo della multinazionale della mela morsicata sarà parte integrante dell’iPhone 7. Per saperne di più occorre attendere la WorldWide Developers Conference 2016, la tradizionale conferenza organizzata dalla società di Cupertino con i suoi sviluppatori al Moscone West Center di San Francisco, in calendario dal 13 al 17 giugno 2016. La ricezione della notifica, appena l’iOS 10 sarà pronto, sarà automatica, ma seguendo il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegando il device a un Mac o a un PC via iTunes, sarà possibile verificare manualmente la disponibilità e procedere con il download.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 35 Media: 4]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome