Settimana dopo settimana l’iPhone 7 sarà sempre più al centro dell’attenzione e anche nel mese di aprile 2016 non mancheranno novità e indiscrezioni su prezzo, uscita e caratteristiche tecniche. Ma in questa settimana non si può fare a meno di notare il costante calo del costo d’acquisto dell’iPhone 6S. Soprattutto per chi sceglie la strade dell’online e andando al di là delle nuove proposte di abbonamento degli operatori telefonici 3 Italia, Vodafone, Tim e Wind, sconti e promozioni sono decisamente pronunciati rispetto al prezzo iniziale. E le ultime settimana non hanno fatto altro che confermare questa tendenza. In questo momento la proposta più conveniente è quella di puntocomshop.it. La richiesta è di 580,01 euro, in cui sono incluse anche le spese di spedizione. Il modello è quello da 16 GB di colore grigio siderale e la garanzia è di tipo europeo.

Impegno di spesa di poco superiore per ecomtel-shop.com (585 euro) con la differenza che vanno aggiunti altri 9 euro per l’invio a casa, per un impegno complessivo di spesa di 594 euro, e la possibilità di scelta allargata ai modelli di colore argento, oro e rosa dorato. Sotto la soglia dei 600 euro anche stockisti.com: 599 euro, compresi i costi di spedizione. Cercano di stare al passo anche le grandi catene di vendita di prodotti di elettronica di consumo, anche se la differenza di prezzi è ancora pronunciata. Con Mediaworld, l’impegno di spesa per il modello da 16 GB dell’iPhone 6S è di 679 euro; con Euronics per la versione da 64 GB occorrono 799 euro, da associare a un abbonamento Vodafone.

Il punto di partenza per quantificare la portata delle offerte dei negozi online e fisici sono i prezzi di listino applicati agli iPhone. Come reso noto dalla società di Cupertino, occorrono 779 euro per l’iPhone 6S da 16 GB, 889 euro per il modello da 64 GB, 999 euro per quello da 128 GB. Prezzi ancora maggiori per l’iPhone 6S Plus: 889 euro per la release da 16 GB, 999 euro per quella da 64 GB, 1.109 per quella da 128 GB.

Con gradualità inizia a crescere la curiosità intorno all’iPhone 7, come dimostrato dai tanti concept, mockup e prototipi che stanno facendo il giro della Rete. In generale, quasi tutte le componenti saranno oggetto di ritocchi e miglioramenti. Tra le ultime notizie più interessanti si segnala la conferma della riduzione dello spessore dell’ingresso per le cuffie, ora fissato allo standard di 3,5 millimetri. In questo Apple potrebbe intervenire con maggior decisione sul versante del design proponendo uno smartphone ancora più sottile.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 37 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome