Apple non apre i preordini e i nuovi prodotti arriveranno sul mercato solo dopo 3 giorni dalla presentazione



Tra meno di un mese, il 15 marzo, Apple dovrebbe finalmente presentare i suoi prossimi prodotti: l’iPhone 5Se e l’ iPad Air 3. Così, dopo le notizie degli ultimi giorni che vedono l’azienda di Cupertino protagonista di spiacevoli situazioni come si legge nell’articolo che parla del bug data 1° gennaio 1970 causato agli iPhone dal 5S al 6S e a tutti i dispositivi a 64-bit, che si sono ritrovati completamente non funzionanti a seguito del cambio data suggerito da qualcuno che di sicuro non ha simpatia per la Apple e ancora dopo i rumors per l’uscita del nuovo iPhone 7, prevista per il prossimo autunno e che molto probabilmente slitterà a causa del terremoto dei giorni scorsi a Taiwan che ha colpito gli stabilimenti del produttore di processori TSMC, Apple torna sotto i riflettori con i suoi prossimi prodotti.

NIENTE PREORDINI – Le ultimissime indiscrezioni riguardano dunque l’arrivo sul mercato dei nuovissimi prodotti che saranno presentati molto probabilmente il prossimo 15 marzo. L’attesissimo iPhone 5Se, che ricordiamo avrà uno schermo da 4 pollici e un processore A9, con un 1GB di RAM, fotocamera posteriore da 8 megapixel e tecnologia bluetooth 4.2 e, l’altrettanto atteso iPad Air 3 con i suoi 9,7 pollici e supporto a Apple Pencil e Smart Keyboard vedranno il loro debutto sul mercato il 18 marzo, appena tre giorni dopo la presentazione ufficiale.

Apple quindi cambierebbe il suo modus operandi non aprendo, come sempre fatto per i precedenti dispositivi, il meccanismo dei preordini che garantivano agli utenti di assicurarsi uno dei nuovi prodotti nel giorno dell’arrivo nei negozi e assicurando però l’arrivo sul mercato dei nuovi dispositivi dopo solo tre giorni dalla presentazione ufficiale e non dopo un paio di settimane come da tradizione della famosa casa di Cupertino.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi