Focus su consumo della batteria, Wi-Fi e Night Shift



L’aggiornamento di sistema operativo iOS 9.3 è finalmente arrivato. Come previsto, la società di Cupertino lo ha messo a disposizione dei possessori dei vari modelli di iPhone, iPad e iPod, in contemporanea con la presentazione dei nuovi device di primavera. Come un copione che si ripete tutte le volte che Apple rilascia un update, anche in questo caso non mancano le segnalazioni e le lamentele per qualche problema di troppo. Naturalmente siamo ancora alle battute iniziali per cui il reale impatto sui terminali della mela morsicata è tutto da verificare. Tuttavia non si può fare a meno di segnalare i disagi degli utenti espressi anche attraverso il forum ufficiale del sito della multinazionale statunitense,

Provando a entrare, nel dettaglio, le principali lamentele degli utenti dopo queste prime ore di utilizzo dell’iOS 9.3 sono indirizzate nei confronti del consumo della batteria che, soprattutto sui dispositivi meno recenti, farebbe registrare valori anomali, del corretto funzionamento del Night Shift, il nuovo servizio che calibra la tonalità dello schermo sulla base dell’ora d’utilizzo, della vibrazione che dopo l’update sparirebbe, della scomparsa dell’App Store. Nella maggior parte dei casi, come si legge nello stesso forum Apple, possono bastare soluzioni molto semplici, come l’aggiornamento o la reinstallazione delle app o il ripristino delle impostazioni di Rete per risolvere i problemi.

Non è da escludere che l’elenco possa allungarsi nei prossimi giorni e addirittura il rilascio dell’aggiornamento correttivo iOS 9.3.1, come prospettato da MacRumors, ma il quadro diventerà più chiaro con il trascorrere del tempo e l’intensificarsi dell’esperienza d’uso. Il consiglio è di attendere ancora qualche giorno prima di eseguire l’update e comunque di prendere alcune precauzioni, come l’esecuzione del backup di tutti i dati presenti nel device prima di iniziare le operazioni di update software. È inoltre possibile effettuare il downgrade al precedente 9.2.1, ma solo per altri 7-10 giorni.

Si ricorda che il software è gratuitamente scaricabile su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Per verificare manualmente la presenza dell’upgrade direttamente dal proprio terminale, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa direttamente dal dispositivo oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 78 Media: 3]

1 COMMENTO

  1. Ma a me ha chiesto una password per proteggere i miei dati.Fin qui tutto apposto,ma poi ho inserito una password,ma poi per paura ho spento.Ora mi si è bloccato e devo inserire la password che però non so.Cosa devo fare?Come devo risolvere il problema?

Rispondi