Aggiornamento scaricabile anche su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S



L’aggiornamento di sistema operativo iOS 9.3 è realtà ed è scaricabile su iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Nonostante anche questa volta non manchino la segnalazione di problemi e soluzioni, da valutare con attenzione per capire se conviene scaricare subito, l’update porta con sé una serie di miglioramenti, al di là delle nuove funzionalità introdotte.

La risoluzione dei bug con l’iOS 9.3 va in tre direzioni ben precise. La prima è quella del miglioramento delle prestazioni e della stabilità. In particolare sono stati corretti i problemi relativi alla modifica manuale della data a maggio 1970 che impediva l’accensione del dispositivo in seguito a un riavvio, al corretto completamento di alcuni backup di iCloud, al non completamento dei dati di Salute in seguito al ripristino da un backup di iCloud, alla percentuale inesatta di carica della batteria, alla mancata attivazione di iMessage o FaceTime, all’impossibilità di visualizzare l’interfaccia di Telefono durante la ricezione di una chiamata, a cambiamento delle restrizioni applicate all’interruttore dei dati cellulari, alla visualizzazione nell’app Watch di impostazioni per le notifiche di app non installate su Apple Watch.

In parallelo è migliorata la stabilità durante l’utilizzo di 3D Touch sulla tastiera, dell’app Telefono durante la configurazione della segreteria telefonica, dell’app Mail quando il terminale ha quasi esaurito lo spazio di archiviazione, in Mail durante l’utilizzo di Mail Drop per l’invio di allegati di grandi dimensioni.

In seconda battuta l’iOS 9.3 ha risolto problemi per le aziende ovvero quelli che impedivano l’avvio di app acquistate tramite VPP dopo l’aggiornamento; l’installazione corretta dei certificati durante l’aggiornamento dei profili di configurazione; a iBooks di inviare via posta elettronica Pdf aziendali gestiti da account non gestiti. Corretti poi i problemi con alcune configurazioni VPN IPSec che poteva causare l’interruzione della connessione a Internet in seguito all’interruzione di una sessione VPN e quelli di di alcuni utenti di Exchange per il quale Calendario inviava più risposte allo stesso invito. Allo stesso tempo è stato aggiunto il supporto per il backup su iCloud per le app VPP assegnate ai dispositivi e migliorata l’affidabilità per i dispositivi che si connettono al servizio di cache di OS X Server.

Infijne, l’aggiornamento iOS 9.3 ha risolto problemi di accessibilità ovvero quelli per i quali VoiceOver interferiva con la voce dopo la dettatura; gli utenti di VoiceOver non potevano scrivere una recensione su App Store; VoiceOver smetteva di rispondere quando si riceveva una telefonata tramite auricolari Bluetooth; il testo di grandi dimensioni in Promemoria era illeggibile. Più in generale migliorata l’affidabilità di 3D Touch con l’opzione Controllo interruttori di Accessibilità.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 22 Media: 3.4]

NESSUN COMMENTO

Rispondi