Ufficialmente scaricabile il nuovo aggiornamento di sistema operativo iOS 9.3.2, di cui sono in corso le prime prove per capire cosa cambia, le funzionalità introdotte e l’eventuale presenza di problemi. Il software è gratuitamente scaricabile e installabile sul nuovo iPhone SE, sui top di gamma iPhone 6S e iPhone 6S Plus, e sui vari iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro da 9,7 e da 12,9 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione. Le principali novità vanno cercate nella correzione di alcuni importanti bug, anche se non si può fare a meno di notare come l’update permette adesso di attivare il Night Shift e il Low Power Mode in simultanea.

I problemi risolti passano da interventi su Mail e Messaggi che non consentivano l’inserimento degli indirizzi di posta elettronica con la tastiera giapponese di tipo Kana, sul Game Center che poteva causare il blocco del servizio con schermata bianca, su VoiceOver per via del cambiamento di una delle voci nella lettura di segni di punteggiatura o spazi, sul Bluetooth per via della mancanza di qualità audio degli accessori collegati al nuovo smartphone iPhone SE. Sotto il profilo del jailbreak cambia poco o nulla. I precedenti aggiornamenti di sistema operativo ovvero iOS 9.3 e iOS 9.3.1 (così come iOS 8.4.1, iOS 9.2, iOS 9.2.1) sono di fatto immacolati e non è stato sviluppato alcun tool di sblocco.

L’installazione dell’iOS 9.3.2 non causa dunque alcuno scompenso, anche perché sembra che le attenzione della comunità degli hacker siano ormai indirizzate verso l’iOS 10, di cui sarà presentata l’anteprima in occasione della WWDC 2016. L’appuntamento è dal 13 al 17 giugno, in parte (il kickoff di apertura e il keynote centrale) al Bill Graham Civic Auditorium e in parte al Moscone West, sempre a San Francisco. In fin dei conti, il palcoscenico della WWDC è da sempre quello scelto dalla multinazionale della mela morsicata per presentare le novità in ambito software.

A ogni modo, la ricezione della notifica della disponibilità dell’iOS 9.3.2 e del successivo iOS 10 quando sarà rilasciato (solo in autunno in contemporanea con il lancio sul mercato dell’iPhone 7) è come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stata annunciata la compatibilità, ma per accelerare i tempi e verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 104 Media: 4]

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome