Disponibile il nuovo aggiornamento di sitema operativo per iPhone e iPad



Apple ha rilasciato l’aggiornamento iOS 9.3.2, utile per la correzione dei bug nei vari iPhone e iPad già equipaggiati con gli ultimi update iOS 9.3 e iOS 9.3.1, e in grado di implementare rilevanti cambiamenti per chi è rimasto fermo alle precedenti release di sistema operativo. Conviene installare l’iOS 9.3.2? La risposta è affermativa per una lunga serie di motivi, dalla possibilità di essere al passo con le ultime novità software della società di Cupertino alla correzione dei bug, ma il suggerimento è di attendere qualche giorno prima di effettuare il download. Una buona regola è infatti quella di comprendere l’impatto che l’aggiornamento può avere sui device in termini di stabilità generale, consumo di batteria, connettività Wi-Fi e problemi vari.

Il passato insegna che non sempre gli upgrade di sistema operativo siano stati neutri e, anzi, molte volte i disagi provocati hanno costretto Apple a intervenire con successivi aggiornamenti correttivi. Andando più nel dettaglio, quali sono le ragioni per cui conviene installare l’iOS 9.3.2, le cui dimensioni sono di circa 90 MB? In prima battuta il software consente adesso di attivare in contemporanea il Night Shift e il Low Power Mode in simultanea. Si tratta di un dettaglio non di poco conto poiché la prima funzionalità calibra in automatico la la temperatura del colore dello schermo, da quelli più caldi a quelli più freddi, sulla base dell’orario di utilizzo. La seconda permette di gestire la durata della batteria ovvero di contenere il consumo energetico.

Altre valide ragioni per installare l’iOS 9.3.2 vanno cercate nei bug corretti. Il software interviene anche sul Bluetooth per via della mancanza di qualità audio degli accessori collegati al nuovo smartphone iPhone SE, su Mail e Messaggi che non consentivano l’inserimento degli indirizzi di posta elettronica con la tastiera giapponese di tipo Kana, su VoiceOver per via del cambiamento di una delle voci nella lettura di segni di punteggiatura o spazi, sul Game Center che poteva causare il blocco del servizio con schermata bianca. Risolto anche un problema che impediva l’installazione di app B2B personalizzate con server MDM così come quello per il quale non era possibile eseguire la ricerca di lemmi sul dizionario.

E poi, l’aggiornamento iOS 9.3.2 implementa una serie di patch per aumentare il livello di sicurezza e proteggere i dati sensibili sul dispositivo. Il consiglio è comunque di attendere qualche giorno, informarsi sulle testimonianze relative alle prime esperienze d’uso e non aver timore di compromettere un eventuale jailbreak. A oggi non esiste alcun tool di sblocco di iOS 9.3 e iOS 9.3.1. Compatibile con il nuovo iPhone SE, i top di gamma iPhone 6S e iPhone 6S Plus, e i vari iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPhone 4S, iPad Pro da 9,7 e da 12,9 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2, iPad mini e iPod touch di quinta generazione, per verificare manualmente la presenza dell’upgrade dal proprio iPhone o iPad, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa oppure collegare il device a un Mac o a un PC via iTunes.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 54 Media: 2.8]

NESSUN COMMENTO

Rispondi