C’è anche l’iOS 10 tra le creazioni della società di Cupertino che vedranno la luce nelle prossime ore. Non c’è ancora l’ufficializzazione del giorno e dell’ora del rilascio della nuova versione del sistema operativo per iPhone e iPad, ma da questa sera alle 21 (ora italiana), ogni momento è buono. Verosimilmente occorre attendere circa una settimana ovvero il lancio sul mercato dell’iPhone 7 dell’iPhone 7 Plus prima di poterlo gratuitamente scaricare e installare. Il software è compatibile con quasi tutti i dispositivi della mela morsicata ed esattamente con iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione.

Non tutte le nuove funzionalità saranno comunque fruibili in Italia. Le Mappe, ad esempio, che ora integrano la funzione di ricerca lungo il percorso di benzinai, ristoranti, bar e altre attività lungo la strada, fornisce una stima di quanto le pause influiscono sulla lunghezza totale del viaggio e informazioni dettagliate sui mezzi pubblici, non sono disponibili per tutte le città. Anzi, per quanto riguarda i mezzi pubblici, semaforo verde per Baltimora, Berlino, Chicago, Londra, Città del Messico, New York, Filadelfia, San Francisco Bay Area, Toronto e Washington D.C., oltre che per più di 300 centri in Cina, fra cui Pechino, Chengdu e Shanghai.

Si rimane a bocca asciutta anche per la nuova sezione For You dell’app News, organizzata in sezioni distinte che facilitano nell’individuazione di articoli e supportano le notifiche delle breaking news e gli abbonamenti a pagamento. Anche il nuovo sistema di pagamenti Apple Pay è ancora lontano dall’approdare in Italia. L’ultimo paese in ordine di tempo a consentire il pagamento via iPhone è il Regno Unito dove il servizio supporta le carte di credito e debito di American Express, MasterCard e Visa Europe, emesse da molte delle banche più popolari del Paese, fra cui first direct, HSBC, NatWest, Nationwide Building Society, Royal Bank of Scotland, Santander e Ulster Bank.

In tutti i casi, la ricezione della notifica di aggiornamenti di sistema operativo sarà come al solito automatica e contemporanea per tutti i dispositivi della mela morsicata per cui è stata annunciato il supporto.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 8 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome