Adesso è possibile provare il nuovo aggiornamento del sistema operativo di Apple



Adesso è ufficiale: Apple ha rilasciato la prima versione beta pubblica di iOS 10. Il nuovo aggiornamento del sistema operativo della società di Cupertino è compatibile con iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 e da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2 e iPod touch di quinta generazione. Tra i device per cui non sono più garantiti update software c’è l’iPhone 4S, che di fatto rimarrà ancorato all’iOS 9.3.3, la cui versione finale non è ancora disponibile per il download. Come fare a installare l’iOS 10 beta sul proprio dispositivo?

Essendo una versione pubblica non è necessario registrarsi al programma per sviluppatori, ma è sufficiente seguire pochi e semplici passaggi. L’operazione preliminare è comunque quella di effettuare un backup completo dei dati presenti nel proprio device. Si tratta di una versione di prova per iniziare a prendere confidenza con le novità introdotte da Apple e di conseguenza bug e imperfezioni sono dietro l’angolo. A ogni modo, occorre collegarsi alla pagina beta.apple.com/sp/betaprogram da iPhone (o iPad) e accedere con l’ID Apple personale. I due link da cliccare sono “enroll your iOS device” prima e “Download profile” poi.

Al termine della procedura di installazione automatica, riavviare il proprio terminale e quindi accedere a Impostazioni –> Generali –> Aggiornamento Software per installare la beta pubblica di iOS 10. Diverso è il caso per il download della versione finale della nuova major release della mela morsicata. La ricezione della notifica sarà automatica (l’appuntamento arriverà non prima del prossimo autunno in vista del lancio sul mercato dell’iPhone 7) e coinvolgerà in contemporanea tutti i device compatibili. In ogni caso, per verificare la presenza dell’upgrade direttamente dal proprio dispositivo, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa dal proprio terminale oppure collegare il terminale a un Mac o a un PC via iTunes.

Capitolo jailbreak, il team Pangu ha di recente mostrato di essere capace di violare l’iOS 10 beta 1 per sviluppatori e ha assicurato di essere in grado di fare lo stesso con l’iOS 9.3.2 e con ogni probabilità con l’update correttivo iOS 9.3.3. Tuttavia a oggi non ha messo a disposizione alcun tool di sblocco e c’è da credere che non lo farà prima del rilascio della versione definitiva dell’iOS 10 così da impedire alla società di Cupertino di intervenire per riparare la falla utilizzata per il jailbreak.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 42 Media: 3.2]

NESSUN COMMENTO

Rispondi