Scatta l'allarme sicurezza sul sistema operativo di Apple



A grandi passi verso l’uscita della versione finale di iOS 10.3 a poche settimane di distanza da iOS 10.2.1 e iOS 10.2. I laboratori di Cupertino hanno rilasciato la seconda beta di un update che, a differenza delle ultime uscite a solo carattere correttivo, è chiamato a implementare numerose novità su iPhone 7 e iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Al paria della prima uscita, anche in questo caso il software di prova può essere scaricato e installato dai soli sviluppatori iscritti al Developer Program di Apple.

Il tutto mentre in queste ore sta facendo discutere il report di Sudo Security Group, secondo cui 76 app per iOS ovvero per iPhone e iPad (senza jailbreak), sono a rischio sicurezza e vulnerabilità per via di una crittografia imperfetta dei dati. La conseguenza? Possono essere intercettate da un hacker che si trova nel raggio di azione del Wi-Fi del device in uso. Suddivise in tre fasce in base al pericolo e già scaricate 18 milioni di volte, in quella a basso rischio sono finite anche Cheetah Browser, ooVoo, Snap Upload for Snapchat, Uploader Free for Snapchat, ViaVideo.

A ogni modo in attesa di andare in profondità dell’iOS 10.3 ovvero conoscere tutti i dettagli fin qui messi ai disposizione dalla Mela morsicata, non c’è dubbio che tra le novità più attese ci sia il Theater mode. Si tratta della modalità con cui trasformare il proprio iPad (ma anche iPhone) in una sorta di schermo da sala cinematografica. In buona sostanza gli utenti possono disabilitare rapidamente tutti i suoni di sistema, feedback e notifiche, al pari di chiamate e messaggi in arrivo, così come ridurre la luminosità del display nel corso della visione del video a tutto schermo. L’obiettivo è evidentemente quello di facilitare e migliorare l’esperienza di visione di filmati.

La primissima beta del’iOS 10.3 non era passata inosservata per via dell’introduzione di nuovi servizi e funzioni: nel browser Safari ha fatto la sua comparsa il supporto a Riduci movimento e in Podcast un widget dedicato. Nel Trova il mio iPhone ovvero il servizio di geolocalizzazione del proprio terminale ecco Find My AirPods ovvero la funzione dedicata per andare alla ricerca dei nuovi accessori made in Apple. Da segnalare anche l’opzione con cui gli sviluppatori delle app possono chiedere una votazione dei propri lavori su App Store. L’innalzamento del livello di sicurezza in iOS 10.3 passa infine dal nuovo Apple File System e dal menu dedicato in Impostazioni.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi