Accedere a Facebook in forma anonima e sicura? Sarà possibile grazie a Tor, acronimo di The Onion Router.



Ben presto gli utenti del sistema operativo Android avranno la possibilità a Facebook in forma anonima e sicura grazie a Tor, acronimo di The Onion Router. L’azienda di Menlo Park, già nel 2014, aveva realizzato un indirizzo Onion tramite Tor per poter garantire ai propri utenti la facoltà di accedere al social network utilizzando la connessione crittografata di questo sistema di comunicazione anonima. Questa idea aveva perfezionato la sicurezza delle connessioni da Tor verso Facebook rimuovendo i passaggi che obbligavano parte del traffico a viaggiare al di fuori delle strade sicure offerte dalla rete di router di Tor.

Da qual momento, un numero considerevole di utenti ha cominciato ad adoperare questa funzionalità agevolando così la compagnia di Mark Zuckerberg nel compito di renderla di volta in volta sempre più performante e affidabile. In seguito al numero sempre crescente di persone che richiedevano di ampliare il supporto a questa piattaforma sicura ora, per merito dell’idea di uno stagista, poi ripresa dal team che a Londra si occupa dello sviluppo della piattaforma, si sta cominciando a provvedere un supporto in via sperimentale a Tor per tutti i possessori di un device Android grazie all’aiuto dell’applicazione Orbot, che funziona come una specie di proxy gratuito per i dispositivi che utilizzano il sistema operativo sviluppato da Google.

Facebook comincerà a fornire questa sua nuova funzione già dai prossimi giorni, chiedendo agli utenti di comunicare quanti più feedback sia loro possibile, così da poter guidare il team degli sviluppatori nel miglioramento di questo servizio per potersi connettere in tutta sicurezza.

COME FARE – Per poter cominciare ad accedere a Facebook tramite Tor sui dispositivi Android, agli utenti sarà sufficiente scaricare e installare Orbot dal Play Store. In seguito, dopo aver avviato l’app di Facebook, basterà accedere al menu delle impostazioni e attivare questa nuova funzione tramite un’opzione che sarà disponibile a breve.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

NESSUN COMMENTO

Rispondi