La prossima generazione di smartphone Samsung potrebbe utilizzare le schede di memoria SD come in passato



Samsung-Galaxy-S7
Samsung-Galaxy-S7

Ormai da tempo Samsung è al lavoro sulla prossima generazione dello smartphone top di gamma tanto amato dagli appassionati dei device Android, il nuovo Samsung Galaxy S7. L’attesa per mettere mano sul nuovo gioiello della casa coreana non sarà ancora molto lunga, infatti, secondo gli esperti, Samsung sarebbe pronta a svelare le caratteristiche del prossimo Galaxy S7 sul prestigioso palcoscenico del prossimo Mobile World Congress, che, come di consueto, si terrà a Barcellona a fine febbraio. L’arrivo sul mercato è quindi previsto tra i mesi di marzo e aprile, in netto anticipo rispetto al prossimo modello di iPhone, primo competitor nel segmento degli smartphone top di gamma.

Per contrastare l’agguerrita rivale Apple, inoltre, Samsung è pronta a sfoderare numerose novità sul prossimo smartphone di punta. Tra queste, alcune indiscrezioni parlano di un “ritorno al passato” con l’inserimento sul Samsung Galaxy S7 di uno slot per microSD, soluzione ormai da tempo abbandonata.

Da un lato il nuovo device sarà dotato di caratteristiche tecniche all’avanguardia, oltre che da un software ottimizzato che otterrà maggiore fluidità rispetto al passato, frutto, a quanto pare, di un lavoro nato da un accordo fra Samsung e Google stessa per poter realizzare un’interfaccia superiore addirittura a quella che vedrà la luce sul prossimo iPhone 7.

Dall’altro lato però la casa coreana ha deciso di dare ascolto alle numerose lamentele ricevute dai clienti e possessori degli ultimi smartphone di punta Samsung, che avevano visto eliminata la possibilità di espandere la memoria attraverso le schede di memoria SD. La scelta del produttore coreano era stata dettata da una scarsa compatibilità con le memorie UFS 2.0. A quanto pare i problemi tecnici parrebbero risolti e quindi sul Samsung Galaxy S7 potrebbe essere reintrodotto lo slot per micro SD, per la felicità di coloro abituati ad utilizzare lo smartphone per la lettura di memorie esterne.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi