L'aggiornamento è disponibile anche in Italia



I primi mesi del 2016 sono quelli dell’accelerazione della distribuzione dell’aggiornamento di sistema operativo Android 6.0 Marshmallow e dei successivi update correttivi con tanto di prove e commenti in questo mese di marzo. Il numero degli smartphone coinvolti è praticamente sterminato e coinvolge anche HTC One M9 e HTC One M8, LG G4 e LG G3, Sony Xperia Z3+ e Sony Xperia Z3, Huawei P8 e Huawei Mate 7, e i tanti prodotti da Samsung. Il semaforo verde è atteso per Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 Edge, Samsung Galaxy Note 5, Samsung Galaxy S6 Edge+, Samsung Galaxy Note 4, Samsung Galaxy Note Edge, Samsung Galaxy A5, Samsung Galaxy S5. Il punto è che le esatte tempistiche sono di fatto ignote.

Anche con questa nuova release si sta verificando il solito problema della frammentazione del rollout. L’approdo degli aggiornamento varia in base al Paese coinvolti, agli operatori telefonici (sul mercato italiano, oltre ai vari Tim, 3 Italia, Wind e Vodafone ci sono i modelli no brand) e appunto al device di riferimento. Di fatto siamo a marzo e notiamo come alcuni produttori si siano affrettati ad accogliere il nuovo aggiornamento con le modifiche che porta con sé. Altri, come Samsung, sono estremamente più lenti e l’update Android 6.0.1 Marshmallow si sta facendo desiderare. Di certo non avranno problemi gli acquirenti dei nuovi Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge, che lo troveranno già preinstallato.

In ogni caso, le ultime notizie riferiscono come la multinazionale abbia finalmente imboccato la strada giusta e qualche movimento in più inizia a essere registrato. Le prove e i commenti di chi l’ha testato raccontano di un’esperienza d’uso migliorata sotto ogni punto di vista, dalla navigazione che aggiunge anche la funziona ad-block al launcher, da una gestione avanzata delle Cross App per l’apertura di applicazione all’interno di altre applicazioni, dal risparmio della batteria tramite Doze al maggiore controllo sulla gestione dei permessi delle applicazioni, dal protocollo audio Midi alla riscrittura dell’interfaccia grafica.

L’aggiornamento sostituisce blu con il bianco e cambia l’aspetto di diverse icone delle applicazioni. Introduce anche Google Now On Tap con cui trovare informazioni in base all’app utilizzata, al sito visitato o comunque sulla base dell’attività svolta, con un tocco prolungato sul pulsante Home. L’update 6.0.1 Marshmallow implementa poi una serie di modifiche chiave a bordo di Samsung Galaxy S6 e Samsung S6 Edge, come ulteriori impostazioni rapide, nuove emoji, maggiore visibilità delle icone del pannello di notifica, un miglioramento nella gestione dell’impronta digitale e la funzione di installazione degli aggiornamenti solo durante la notte, tra le 2 e le 5 del mattino.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 181 Media: 2.5]

4 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutti,
    ieri mattina ho aggiornato il mio Galaxy A5 alla versione 6.0.1 di Android (FCC ID: A3LSMA500FU). dal momento in cui è partito il nuovo sistema ricevo un pop up al secondo (lampeggiante) che mi avvisa che “Il programma IMS Service è stato arrestato”. ovviamente questo mi impedisce di usare il telefono. ho provato anche a modificare la applicazione di default dei messaggi da “Messages” a “Hangout” ma non risolvo.
    ho provato a forzare l’arresto della app dei Messaggi ma niente da fare.

    continuo a ricevere questo pop up.

    mi aiutate per cortesia?

    grazie,
    Riccardo

  2. Il mio galaxy a5 2015 si è aggiornato l’altro giorno e da allora, con la connessione wifi, il playstore non si apre più e alcune app non funzionano. Help!!

Rispondi