Google non alza il piede dall’acceleratore del rilascio di nuovi aggiornamenti software e dopo aver anticipato i tempi di sviluppo di Android 7 Nougat e successivi update, è adesso al lavoro sul nuovo Android 7.1.2 che sarà disponibile anche per Huawei P9, Huawei P9 Lite e Huawei P8, Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S6, LG G5 e HTC 10 e numerosi smartphone della serie Sony Xperia. I primi device a essere subito coinvolti dal rollout sono naturalmente quelli della gamma Nexus e la coppia dei nuovi Pixel. Più precisamente, la primissima beta di Android 7.1.2 è già scaricabile e installabile su Google Pixel, Google Pixel XL, Google Pixel C, Nexus 5X e Nexus Player. A stretto giro lo sarà anche su Nexus 6P, Nexus 9.

Ma come fare a provare il nuovo aggiornamento di sistema operativo della multinazionale di Mountain View? Il nuovo software può essere scaricato e installato sia via factory image (in questa pagina sono presenti i file per il download) e sia via OTA (Over-the-Air) direttamente dal proprio terminale, ma solo se si è già iscritti al programma Android Beta. Siamo ancora alle battute iniziali e di fatto questa è sola una release beta di prova. Per la distribuzione a livello globale occorre attendere un paio di mesi, ma già nei prossimi giorni saranno chiare le intenzioni di Google in riferimento ai bug e agli errori corretti con questa release e all’eventuale implementazione di nuove funzionalità.

Alla luce delle lamentele degli utenti, è verosimile credere che il nuovo Android 7.1.2 andrà a sistemare alcuni problemi ben precisi. Le segnalazioni hanno preso in particolare di mira le difficoltà a portare a buon fine l’operazione di download, la mancanza di fluidità della connettività Bluetooth in seguito all’installazione dell’update Android 7.1.1, blocchi, rallentamenti, problemi di ricezione e di funzionamento di applicazioni. A sorprendere sono le difficoltà riscontrate degli stessi possessori dei nuovi Google Pixel e Google Pixel XL, soprattutto in riferimento a problemi di connessione Wi-Fi e Bluetooth, rallentamenti, difficoltà con la ricezione del segnale e con gli altoparlanti. Altre segnalazioni hanno tirato in ballo fotocamera, hotspot e touchscreen.

E in attesa che in Italia si affacci Android 7 Nougat sul top di gamma Samsung Galaxy S7 e sul precedente Samsung Galaxy S6, oltre che sui vari Huawei P9, Huawei P9 Lite e Huawei P8, si ricorda che la notifica della disponibilità di aggiornamenti di sistema operativo Android, tra cui quelli relativi a Nougat, sul proprio dispositivo è automatica, ma seguendo il tradizionale percorso Impostazioni -> Info sul telefono -> Aggiornamenti sistema, è possibile verificare manualmente la presenza dell’upgrade.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome