Ecco come accedere a tantissime altre applicazioni



In pista non c’è solo la distribuzione di Android 6.0 Marshmallow e del successivo update correttivo Android 6.0.1, rispetto a cui sono coinvolti anche per i vari Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S5, Samsung Galaxy Note 5, Samsung Galaxy Note 4, Huawei P8 Lite, HTC One M9, HTC One M8, LG G4, LG G3, Sony Xperia Z3, Sony Xperia Z5, Sony Xperia Z5 Compact. Perché oltre al Play Store, che è il negozio ufficiale per scaricare app e giochi sui dispositivi Android, ce ne sono altri che si possono installare manualmente e che ci permettono di accedere a tantissime altre applicazioni.

In alcuni casi si tratta di app alle quali Google non ha consentito la pubblicazione sul Play Store, in altri casi, invece, si tratta di versioni moddate come giochi che offrono livelli sbloccati, vite infinite e tanto altro ancora. C’è anche il solito smanettone che si serve di questi market per scovare e installare gratuitamente contenuti commerciali che altrimenti avrebbe dovuto pagare. Il più famoso market alternativo per dispositivi Android è sicuramente Aptoide, che si installa facilmente attraverso il browser mobile e consente di aggiungere i repository per trovare server pieni zeppi di app e giochi di ogni genere. Insomma, in pochi tap si possono avere le chiavi di accesso a un nuovo ed esclusivo negozio.

Come fare? Aptoide non può essere installato dal Play Store. Quindi, occorre abilitare sullo smartphone Android l’opzione Origini sconosciute che si trova nelle Impostazioni sotto la scheda Sicurezza. Questa ci permette l’installazione di qualsiasi app, anche quelle non presenti nel negozio ufficiale di Google. Avviamo il browser del dispositivo Android e puntiamo su m.aptoide.com. Tocchiamo il pulsante Install Aptoide e confermiamo con OK. Al termine del download, tocchiamo il file .apk per avviarne l’installazione. Continuiamo con Avanti e completiamo con Installa. Il nostro nuovo store è pronto. Per avere un maggior ventaglio di scelta tra app e giochi, è possibile aggiungere ad Aptoide alcuni repository.

Per farlo, andiamo nella scheda Store, tocchiamo Aggiungi Store e in Nome Store digitiamo l’URL di un nuovo repo: tocchiamo su Aggiungi per confermare. In questo modo possiamo aggiungere altri store, ognuno con migliaia di app. Oltre ad Aptoide esistono altri market store. C’è F-Droid (f-droid.org) sul quale è possibile trovare app con licenza Free e Open Source (FOSS), quindi perfettamente legali; SlideME (slideme. org), che raccoglie anche app a pagamento che non si trovano sullo store ufficiale. Inine, c’è Blackmart Alpha (www.blackmart.us) che offre ai pirati digitali un ricco catalogo di app crackate.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3.8]

NESSUN COMMENTO

Rispondi