Senza l'update software viene inibito l'accesso al Kindle Store



Almeno in linea teorica, tutti i possessori un Kindle, l’ereader di Amazon, dovrebbero aver ricevuto nella buca della posta la lettera del team di Amazon con cui si viene informati della necessità di procedere con l’aggiornamento software. Il passaggio è fondamentale per scaricare ebook ovvero per continuare a usufruire dei servizi Kindle. E occorre procedere con l’update entro il 22 marzo 2016. Sono coinvolti tutti i modelli di Kindle fino alla quinta generazione, compresi Dx, Keyboard, Touch e Paperwhite.

Per i dispositivi Kindle con supporto Wi-Fi

Mettere Kindle in carica;

connetterlo al Wi-Fi;

dalla schermata iniziale di Kindle selezionare Menu o toccare l’icona Menu, quindi selezionare Sincronizza e cercare elementi;

lasciare Kindle in carica e connesso al Wi-Fi fino al termine dell’aggiornamento.

Per gli ereader Kindle dotati di connessione 3G che non dispongono di supporto Wi-Fi

Mettere Kindle in carica;

abilitare la connessione 3G;

tenere Kindle in carica e connessione alla rete wireless fino al termine dell’aggiornamento.

Dopo aver seguito questi passaggi, l’aggiornamento si scaricherà e installerà automaticamente, anche se il dispositivo è in standby. Il dispositivo potrebbe riavviarsi molte volte durante il processo. Successivamente sarà ricevuta una lettera di conferma sul dispositivo al termine dell’aggiornamento.

Chi non segue questi passaggi e non aggiorna il software entro i tempi indicati, dovrà procedere manualmente per ottenere nuovamente l’accesso al Kindle Store. Come messo nero su bianco dalla stessa Amazon, “se l’aggiornamento non viene installato entro il 22 marzo 2016, visualizzerai il seguente messaggio sul tuo dispositivo eReader: Il tuo Kindle al momento non può connettersi. Assicurati che il tuo dispositivo sia connesso a una rete wireless e prova nuovamente. Se il problema persiste, riavvia Kindle dal menu Impostazioni e riprova“.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 4.6]

NESSUN COMMENTO

Rispondi