Implementata la valutazione dei mostriciattoli



Come previsto Niantic ha rilasciato un importante aggiornamento per Pokemon Go sia per iPhone e iPad (versione 1.5.0 disponibile su App Store) e sia per smartphone e tablet equipaggiati con sistema operativo Android (versione 0.35.0 scaricabile su Play Store). Si ricorda che per visualizzare i Pokémon durante una escursione si deve puntare il telefonino. Una app farà apparire sul display i vari personaggi catturati e come nella caccia al tesoro si prosegue verso nuovi traguardi. Ma quali sono le novità e i progressi introdotti con l’update? In prima battuta occorre far presente come gli sviluppatori abbiano già annunciato nuovi aggiornamenti a stretto giro.

Quindi vanno messi i conti miglioramenti con l’apertura delle uova e nei Pokéstop. In parallelo sono stati corretti alcuni bug ed è stata implementata la valutazione dei Pokémon. In buona sostanza i Team Leader forniranno indicazioni agli Allenatori sulle capacità combattive dei Pokémon, suggerendo le soluzioni migliori. Strumenti, poi, ha cambiato nome in Borsa.

Si tratta di novità che fanno il paio con le novità implementate con il precedente aggiornamento, come le animazioni palestre, la correzione dei bug durante incontri Pokemon selvatici, la modifica del calcolo dei danni battaglia, le mosse con punteggi modificati, il miglioramento delle immagini medaglie, la personalizzazione degli Avatar già creati, la rimozione delle orme nei Pokemon nei dintorni.

Qualche trucco e suggerimento? Cliccando sulla sfera in fondo alla schermata si riesce ad attirare a sé i mostriciattoli a te con l’incenso. Meglio lanciare la Pokéball quando il cerchio diventa più piccolo perché significa che il Pokémon è più vulnerabile. Se disponiamo di doppioni, inviamoli al professor Willow per intascare caramelle Pokémon da utilizzare per far crescere la stessa specie. Visitando i Pokéstop e ricordando che la riattivazione è continua si cresce di livello più velocemente.

Nel frattempo continuano a moltiplicarsi i casi di cronaca legati a Pokemon Go. Per tentare di inseguire un Pokemon sul telefonino un bambino russo è caduto dal balcone di un hotel. Un francese è entrato in una base militare in Indonesia, un turista tedesco a Roma è entrato di notte nel Colosseo, due canadesi hanno sconfinato negli Stati Uniti. E la caccia ai Pokemon sembra distrarre i conducenti. Sempre negli Stati Uniti segnali stradali vietano di giocare in auto. A Firenze una ragazza guidava sui viali contromano: stava cercando i Pokemon. In Thailandia la polizia vigila per prevenire incidenti provocati dai fanatici del gioco. Secondo la psicologa Margherita Spagnuolo i cacciatori di Pokemon Go perdono spesso la cognizione della realtà, come una droga allucinogena che mostra una vita parallela.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 33 Media: 2.9]

NESSUN COMMENTO

Rispondi