Come ogni anno di questi tempi, cresce l’attesa per FIFA 17 e PES 2017, i due simulatori di calcio più popolari in tutto il modo per PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360 e PC. E così, uno dopo l’altro, iniziano a trapelare la prime informazioni ufficiali ovvero le prime indiscrezioni più o meno attendibili su data di uscita, caratteristiche, copertine e altri dettagli importanti. Come spiegato dal CEO Andrew Wilson, l’intenzione di Electronic Arts non è affatto quella di rimanere con le mani in mano, ma anzi, di migliorare e con FIFA 17 offrire un “grande balzo in avanti nella personalizzazione, nell’immersione e nella competitività”.

Per sapere come si tradurranno queste parole occorre attendere qualche giorno, quelli dell’E3 di Los Angeles di giugno, la più importante manifestazione sui videogiochi, sul cui palcoscenico potrebbero trovare spazio il primo video trailer e l’illustrazione di modalità gioco miglioramenti e differenze, magari con il rilascio di una demo. E allora, proprio dall’E3 è attesa la comunicazione ufficiale della data di uscita di FIFA 17. Lo ha fatto anche l’anno scorso con la precedente release ed è verosimile che possa replicare la stessa strategia anche quest’anno. Di certo c’è che Electronic Arts ha confermato che il nuovo capitolo capitolo della serie di calcio arriverà nell’ultimo quadrimestre del 2016.

Provando ad azzardare due possibili date della messa a scaffale del titolo, indichiamo il 20 o il 27 settembre 2016. Rispetto allo scorso anno, c’è poi maggiore curiosità sui testimonial scelti da Electronic Arts per promuovere il nuovo FIFA. Non solo Leo Messi, fuoriclasse argentino del Barcellona e volto storico della serie di Electronic Arts, almeno nel mercato inglese potrebbe fare la sua presenza Jamie Vardy, bomber del Leicester, la squadra allenata da Claudio Ranieri capace di vincere l’ultima Premier League. In ogni caso, la cover varierà da Paese a Paese e non è da escludere che la software house possa proporre anche questa volta una votazione online.

Allo stato è difficile capire su cosa Electronic Arts insisterà per rendere diverso FIFA 17. Negli ultimi anni la società ha implementato molti cambiamenti e gli ultimi aggiornamenti per FIFA 16 hanno influenzato il ritmo del gioco. Ma se la software house parila di miglioramenti “nella personalizzazione, nell’immersione e nella competitività“, il ventaglio dei potenziali update è decisamente ampio e passa dalla revisione della modalità giocatore al maggior realismo nello stadio, dai meccanismi di gioco all’innalzamento del livello di intelligenza artificiale sia nella fasi offensive che in quelle difensive. Di certo sembra esserci l’introduzione di nuove nazionali femminili.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 156 Media: 3.4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome