Con la chiusura del calciomercato invernale è tempo di pensare ai DLC di aggiornamento di FIFA 17 e PES 2017 per Xbox One e Xbox 360, PlayStation 4 e PlayStation 3, PC. Stando alle ultime notizie raccolte, sia per il titolo di simulazione calcistica di Electronic Arts che per quello di Konami, i nuovi update contenenti tutti i trasferimenti che hanno caratterizzato gli ultimi 31 giorni, saranno disponibile nella prima metà di febbraio. Si tratta di un passaggio molto atteso tutti gli anni e che si incrociano con la necessitò di entrambe le software house di correggere bug ed errori e sistemare i problemi lamentati dagli utenti nel corso di queste ultime settimane di gioco.

Non manca, però, l’attivismo della comunità amatoriale. Per FIFA 17, ad esempio, sono disponibili update che, oltre all’aggiornamento della grafica e delle rose di tutte le squadre di Serie A e di Serie B, aggiungono alcune nuove maglie classiche per alcune squadre di Serie A, striscioni, bandiere e sciarpette per molte squadre, loghi e kit ufficiali per quelle non licenziate, tatuaggi per molti giocatori, tutte le squadre mancanti di Champions League ed Europa League con kit alternativi. Un analogo attivismo da parte dei suoi giocatori sparsi per il mondo, si riscontra per Pro Evolution Soccer 2017: basta consultare i tanti siti e blog e forum di discussione per farsi un’idea completa

Quali sono stati i principali acquisti delle squadre italiane e per i quali sono attesi i DLC di aggiornamento di FIFA 17 e PES 2017? Limitandoci ai principali, Gagliardini dall’Atalanta all’Inter, Gilardino dall’Empoli al Pescara, Pavoletti dal Genoa al Napoli, Aquilani dal Pescara al Sassuolo, Miangue dall’Inter al Cagliari, Deulofeu dall’Everton al Milan, Sunjic dallo Stoccarda al Palermo, Grenier dal Lione alla Roma, Iturbe dalla Roma al Torino, Rincon dal Genoa alla Juventus, Gnoukouri dall’Inter all’Udinese, Acosty dal Latina al Crotone, Taarabt dal Benfica al Genoa, Petkovic dal Trapani al Bologna, Bereszynski dal Legia Varsavia alla Sampdoria, Thiam dal Paok all’Empoli, Cristante dal Pescara all’Atalanta, Saponara dall’Empoli alla Fiorentina.

Dal punto di vista promozionale, FIFA 17 e PES 2017 si fronteggiano a suon di ingaggi dei calciatori più famosi. Nella scuderia di Konami sono di recente finiti Gabriel “Gabigol” Barbosa, Andrés Iniesta, Pierre-Emerick Aubameyang e Mesut Özil. Secondo quest’ultimo, Konami ha perfezionato la simulazione calcistica ai più alti livelli, puntando a ricreare il ritmo, l’abilità e la pura gioia del calcio di club e delle squadre nazionali: “Nessun altro gioco riesce a imitare l’individualità degli stili come PES 2017“.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 18 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome