Ancora pochi giorni di attesa prima dell’edizione 2016 della Worldwide Developers Conference, l’annuale appuntamento di Apple con i suoi sviluppatori centrato sulle novità del versante software ovvero iOS per iPhone e iPad, OS X per Mac, watchOS per Apple Watch e tvOS per Apple TV. L’evento è in programma al Moscone Center West in San Francisco, in California, dal 13 giugno al 17 giugno. Tuttavia quest’anno l’attesa conferenza di apertura, quella che dovrebbe rivelare le prime novità, i miglioramenti e un assaggio delle caratteristiche tecniche del nuovo sistema operativo, è in calendario al Bill Graham Civic Auditorium, sempre a San Francisco.

Archiviata la possibilità di partecipare di persona per via dell’esaurimento dei biglietti, la porta di ingresso è rappresentata dalla diretta streaming sul proprio terminale degli appuntamenti e dei laboratori più interessanti, a partire dal keynote di lancio, previsto quando in Italia saranno le 18. Il punto di riferimento è il sito ufficiale della WWDC 2016, raggiungibile collegandosi alla pagina developer.apple.com/wwdc/live. Dal punto di vista tecnico, la diretta live si basa sulla tecnologia HLS di Apple (HTTP Live Streaming), che richiede un iPhone, iPad o iPod Touch equipaggiato con browser Safari e iOS 7 o versioni successive, un Mac con Safari 6.0.5 o release seguenti con OS X 10.8.5 o successivo.

E ancora: i possessori di una Apple TV di seconda, terza o quarta generazione hanno accesso alla diretta streaming via Apple Events app. Gli utenti di Windows non sono tagliati fuori dal reale time della WWDC 2016, ma la ricezione delle immagini è possibile solo sui PC e notebook con a bordo il nuovo sistema operativo Windows 10. A ogni modo, nello stesso spazio web del sito ufficiale è tra l’altro presente un’ampia sezione contenente i video con i momenti più significativi dell’edizione dello scorso anno. Un’altra soluzione da tenere in considerazione è l’app ufficiale, gratuitamente scaricabile su iPhone e iPad e recentemente aggiornata con tutti gli appuntamenti in programma nel corso della cinque giorni.

Cosa mettere in conto con la WWDC 2016? I punti forti dovrebbero l’iOS 10 per iPhone e iPad e la rivisitazione di Apple Music per l’ascolto di canzoni in streaming. La lunga lista degli eventi presenti sul portale della WWDC 2016 rivela che ci sarà spazio per oltre 100 sessioni tecniche presentate da ingegneri Apple su un argomenti per lo sviluppo, la distribuzione e l’integrazione delle più recenti tecnologie di iOS e OS X; oltre 100 laboratori pratici ed eventi per offrire agli sviluppatori assistenza a livello di codice, approfondimenti sulle tecniche di sviluppo ottimali e indicazioni su come sfruttare al meglio le tecnologie di iOS e OS X nelle loro app.

E ancora, accesso alle più recenti innovazioni, funzioni e capacità di iOS e OS X, e le best practice per ottimizzare funzionalità, prestazioni, qualità e design delle app; una serie di incontri per i partecipanti, mirati all’approfondimento di argomenti specifici con la presenza di ospiti speciali e attività pratiche; l’Apple Design Awards con cui insignire gli sviluppatori delle migliori app per iPhone, iPad e Mac.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome