Promozioni anche via Mediadworld, Euronics, Unieuro e Trony

Il Black Friday 2016 si celebra quest’anno il 25 novembre. Si tratta della giornata che dà ufficialmente inizio alla stagione dello shopping natalizio e così come negli scorsi anni, anche questa volta Apple è in prima fila. In realtà, non occorre attendere lo scoccare della mezzanotte del giorno fatidico per far scottare sconti, offerte e promozioni sui prodotti della mela morsicata. Tra iPhone 7 e iPhone 6S, iPad Pro e iPad mini, Apple Watch e Mac, MacBook Pro e Apple TV, le riduzioni di prezzo caratterizzano sempre gli ultimi due mesi dell’anno, con la differenza che nel Black Friday ci sarà un ampliamento del ventaglio delle offerte e il coinvolgimento delle grandi catene di vendita di prodotti di elettronica di consumo, comprese le varie Mediadworld, Euronics, Unieuro e Trony.

Ma cosa aspettarsi e quali promozioni mettere in conto? E quali saranno le modalità di acquisto? Ricordando ancora una volta che tutto questo mese di novembre è nel segno di sconti e offerte, per questa giornata di shopping speciale non saranno innanzitutto pagate le spese di spedizione per chi effettua acquisti dallo store digitale di Apple. La società di Cupertino non ha ancora comunicato i prodotti che saranno oggetto di prezzi speciali, ma è comunque difficile attendere riduzioni per iPhone 7, iPhone 6S e iPhone 6. Diverso è il caso dei vari modelli di iPad. Non essendo di recente stata lanciata sul mercato una nuova versione, è lecito mettere in conto qualche sconto di rilievo. Sicuramente gettonate saranno le iTunes Gift Card.

In ogni caso, le alternative proposte per partecipare a questa giornata sono tre. Per prima cosa è possibile effettuare l’acquisto sull’Apple store. Sono presenti tutti i prodotti realizzati dalla multinazionale della mela morsicata. Tuttavia occorre fare attenzione sulla disponibilità e gli eventuali tempi di spedizione degli ultimi device lanciati sul mercato. La seconda possibilità è fare acquisti direttamente dal proprio dispositivo attraverso l’applicazione Apple Store, gratuitamente scaricabile e compatibile con almeno la versione 9.0 dell’iOS. La terza opportunità è recarsi fisicamente in uno degli Apple Store italiani.

Complessivamente ce ne sono 16: a Bologna in Via Rizzoli, a Bufalotta a Porta di Roma, a Campi Bisenzio (Firenze) ai Gigli, a Carugate (Milano) al Carosello, all’EUR al centro commerciale Euroma2, a Firenze a Piazza della Repubblica, a Grugliasco (Torino) al centro commerciale Gru, a Lonato (Brescia) al Leone Shopping Center, a Lunghezza al centro commerciale RomaEst, a Marcianise (Caserta) al centro commerciale Campania, a Mestre al centro commerciale Nave de Vero, a Misterbianco (Catania) al Centro Sicilia in località La Tenutella, a Orio al Serio (Bergamo) al centro commerciale Oriocenter, a Rimini al centro commerciale Le Befane, a Rozzano (Milano) al centro commerciale Fiordaliso, a Torino in Via Roma.

E se molte volte acquistare in un mercato estero, come quello degli Stati Uniti, è più conveniente, è sempre possibile sfruttare uno dei tanti servizi dedicati. C’è il Packing Forwarding, ad esempio, per cui bastano pochi passaggi: la creazione di un account su USAmail1, myUS o VIAddress e il possesso di una carta di credito.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 37 Media: 2.9]

NESSUN COMMENTO

Rispondi