Fischio d'inizio alle 19 di oggi giovedì 20 ottobre 2016

C’è la soluzione della diretta streaming da smartphone, tablet e PC per vedere l’anticipo Slovan Liberec Fiorentina, match di Europa League valido per il gruppo J e in calendario oggi giovedì 20 ottobre 2016. Come un un copione già visto, anche in questa occasione c’è il tentativo di trovare nuovi modi, alternativi a quelli ufficiali e legali, per vedere la gara. Tuttavia, come dimostra il caso Rojadirecta, Sky, detentore dei diritti televisivi, sta vincendo la battaglia contro chi propone soluzioni differenti. E anzi, stando alle ultime notizie, il pugno duro si sta allargando anche sui fruitori di piattaforme illecite. Ma per cercare di vincere lo scontro, sta innalzando la qualità dell’offerta proponendo nuovi servizi.

Ecco allora che c’è Sky che propone tutta l’intera stagione della Serie A, tutta la Serie B con le gare in diretta, playoff e playout inclusi, oltre alle partite di Europa League, compresa Slovan Liberec Fiorentina. Per lo streaming ci sono due strade: l’app Sky Go, solo per abbonati, e la piattaforma web Now TV, per cui non occorre alcun abbonamento con il canale satellitare. I match possono essere visualizzati da PC, Mac, tablet, smartphone, smart TV, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4, e dal Now TV Box. La tecnologia alla base del funzionamento è Microsoft Silverlight. Soprattutto chi vive al confine può fare un tentativo e cercare di vedere Slovan Liberec Fiorentina su ORF, canale austriaco o su RSI La2, canale svizzero. La visione è naturalmente gratuita ovvero non comporta alcun addebito di spesa.

Da parte nostra consideriamo la pirateria digitale un’attività illegale e invitiamo a utilizzare modi soluzioni legali per la visione delle partite in streaming. Dal punto di vista sportivo, il tecnico viola Paulo Sousa si definisce tranquillo, fiducioso, propositivo alla vigilia della terza partita stagionale di Europa League, in casa della formazione ceca dello Slovan Liberec. Stasera alle 19 la Fiorentina cercherà in un colpo solo di ritrovare la via del gol e della vittoria, unico rimedio per rasserenare un po’ il clima fattosi agitato per il rendimento ad ora deludente in campionato. Dunque la coppa per provare a ripartire e al contempo puntellare il primato nel proprio girone.

«Sono sereno e propositivo però la squadra sta soffrendo questo momento – ammette il tecnico viola – So benissimo che in questo mestiere quando mancano i risultati arrivano le critiche, l’anno scorso all’inizio sorprendemmo tutti ed è normale che se non riesce a rispettare le stesse aspettative finisci per essere criticato. Io comunque cerco di concentrami solo sul lavoro in campo puntando a dare il meglio di me stesso per aiutare la mia squadra».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi