Fischio d'inizio alle 20.45 di oggi mercoledì 26 ottobre 2016

La Serie A passa oggi mercoledì 26 ottobre 2016 da Sassuolo Roma, interessante gara da vedere anche in diretta streaming da smartphone, tablet e PC. E come capita per tutti gli incontri di qualità, in cui si prospetta un grande spettacolo sul rettangolo di gioco e si moltiplicano i tentativi per la visione con canali alternativi rispetto a quelli ufficiali. Basti pensare che Mediaset e Sky si stanno scagliando a suon di richiesta di multe e sanzioni contro soluzioni come Rojadirecta per lo streaming. Da parte sua, Sky propone due possibilità per vedere Sassuolo Roma. La prima è l’app Sky Go che è però riservata ai soli abbonati.

Sebbene sia gratuitamente scaricabile e consente l’accesso anche al resto della programmazione Sky, la sua fruizione è legata alla sottoscrizione di un contratto con il canale satellitare. In parallelo c’è la piattaforma web Now TV che, a differenza di Sky Go, non richiede alcun abbonamento. Per la visione è necessario che il dispositivo di riferimento sia equipaggiato con Microsoft Silverlight mentre le piattaforme supportate sono PC, tablet, Smart TV, PlayStation, Xbox e Now TV Box. Tra l’altro è possibile acquistare la singola gara Sassuolo Roma al costo di 9,99 euro senza alcun vincolo di prosecuzione del rapporto, ma ci sono anche ticket mensili, stagionali o pass per la visione dell’intero pacchetto sport per un periodo di tempo limitato.

Per quanto riguarda la diretta streaming della Serie A, oltre a Sky c’è appunto anche Mediaset con il servizio on demand Premium Play, disponibile su iPhone e iPad, tablet e smartphone Android. Non è visibile l’intero campionato, ma solo le partite in cui giocano almeno una tra le squadre Juventus, Milan, Inter, Napoli, Roma, Lazio, Fiorentina e Genoa. Un’altra soluzione da tenere in considerazione, seppure non preveda la diretta streaming delle immagini, neanche quelle di Sassuolo Roma, ma solo aggiornamenti continui a suon di video-gol, video-sintesi e video-rubriche tematiche è la Promo Season Pack Serie A Tim, per il cui utilizzo è necessario scaricare l’applicazione Serie A Tim su iPhone o iPad, smartphone o tablet Android o Windows Phone (ormai Windows 10 Mobile).

«Non c’è alternativa: o si rende onore a Roma e alla Roma o si va via da questa città. Fuori. Io compreso». Alla vigilia della trasferta in casa del Sassuolo, Luciano Spalletti traccia in maniera netta la linea che delimita il successo dal fallimento. E senza troppi giri di parole lega il proprio futuro a quanto la squadra riuscirà a fare in campo: «Il rinnovo? La penna del mio contratto ce l’hanno i calciatori. Se non fanno bene è perché io li ho allenati male».

Per il tecnico un aspetto in particolare deve essere compreso da tutti quelli che vestono il giallorosso: «Noi abbiamo la necessità di vincere. E questo non vuol dire solo portare a casa un titolo, ma anche mandare un messaggio forte e chiaro del nostro modo di essere professionisti. Qualcuno sente questa pressione quando viene qui, ma abbiamo l’imposizione di sopportare questo peso sulle spalle. Chi non ci riesce non deve stare qui. C’è qualcuno che se non gioca non ci vuole stare, non ha la testa dimettersi sempre in discussione, di lavorare forte per conquistarsi il posto». Insomma, piuttosto che restare in panchina o in tribuna nella Capitale meglio giocare nel Sassuolo. Magari sperando di regalare anche il primo successo contro i giallorossi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi