Le attenzioni sono adesso puntate su Roma Fiorentina, posticipo del martedì sera da vedere anche in streaming. Come e dove vedere la gara andando al di là di Rojadirecta ovvero quella piattaforma web che propone il live streaming gratis senza alcuna autorizzazione? Tenendo presente che si tratta di una soluzione non autorizzata e come tale da non incoraggiare, gli utenti italiani hanno più di una opportunità per la diretta live, anche se nella maggior parte dei casi non ne è a conoscenza. Ad esempio, in quanti sanno che con l’app Serie A Tim, i clienti Tim possono vedere a 1,99 euro le gare della Serie A da smartphone e tablet? L’impegno di spesa è contenuto anche se è indispensabile ricordare che per l’accesso al servizio occorrano 9,99 euro, da versare solo la prima volta.

Altre occasioni per la diretta streaming arrivano dai siti dei canali satellitari dei Paesi stranieri che hanno acquistato i diritti televisivi. Emittenti come Arena Sport del Montenegro, Armenia TV, RSI La2, Czech TV, Sky Deutschland, RTL, Sky Austria e ORF possono proporre il live streaming di Roma Fiorentina sulle proprie piattaforme web. Non è scontato, ma al pari di precedenti appuntamenti sportivi, è possibile. La telecronaca non è in lingua italiana, ma si tratta comunque di una opportunità aggiuntiva.

Poi ci sono le tre proposte ufficiali per i clienti italiani, due a firma Sky e una Premium. Di queste, però, solo una è per non abbonati ovvero Now TV di Sky. La fruzione del servizio per vedere Roma Fiorentina in diretta streaming, ricordando che il prezzo di un solo incontro è 9,99 euro, è possibile da PC e Mac collegandosi al sito web dedicato oppure da smartphone e tablet scaricando gratuitamente l’app. Le altre due proposte – Premium Play per Mediaset e Sky Go per Sky – sono solo per abbonati e permettono il live streaming gratis ovvero senza alcun supplemento di spesa per vedere questo posticipo.

Viminale, Campidoglio, Olimpico. In un giorno la Roma si gioca tre partite. La prima, stamattina, la vede impegnata al Ministero dell’Interno per discutere della possibilità di rimuovere le barriere dalle curve dello stadio. Nella seconda, fissata per il primo pomeriggio al Comune, sul tavolo c’è il tema legato alla costruzione del nuovo impianto di proprietà a Tor di Valle. L’ultima, in serata, è quella appunto in campo con la sfida alla Fiorentina. Il match con i viola, sottolinea Spalletti, «sarà fondamentale, i giocatori lo sanno, e dentro lo spogliatoio si parla di questo e basta», mentre lui un passaggio sugli altri due discorsi legati all’attualità lo riserva. «Il nuovo stadio? Non voglio assolutamente parlare di politica, e spero che la politica in questo caso qui non c’entri niente, perché si tratta di possibilità di investimento per il nostro paese», evidenzia il tecnico toscano.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome