C’è Repubblica Ceca Croazia tra le gare di oggi venerdì 17 giugno 2016 degli europei di calcio da vedere anche in diretta streaming da smartphone, tablet e PC. Il fischio d’inizio è alle 18. Anche per questa sfida di Lens, in cui la posta in palio è a qualificazione agli ottavi di finale, non manca la corsa a cercare proposte alternative a quelle ufficiali per seguire la partita in diretta live. Come Rojadirecta per la diretta streaming di Repubblica Ceca Croazia, oscurata in Italia, o l’uso distorto dei Vpn. Si tratta di soluzioni illegali, ma sul satellite è possibile fare un tentativo sul canale svizzero RSI La2, su quello svizzero-tedesco RTL e su quello austriaco ORF.

Da parte sua, Sky propone due strade: l’app Sky Go, solo per abbonati, e la piattaforma Sky Online per il cui utilizzo non occorre un abbonamento al canale satellitare e né l’installazione di una parabola sul tetto di casa. Possono essere acquistati singoli eventi sportivi, tra cui appunto Repubblica Ceca Croazia e tutte le gare di questi Europei 2016, senza la necessità di proseguire nella fruizione del servizio per i giorni successivi. Anche se non sono incluse le partite di calcio, si fa presente i primi 30 giorni sono gratuiti. Al termine di questo periodo di prova è possibile non rinnovare l’accordo senza vincoli.

Il costo di un singolo match di questi campionati europei di calcio, tra cui Repubblica Ceca Croazia, è di 9,99 euro. La lunga lista dei device compatibili include PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.1, Windows 10, Mac con sistema operativo 10.7, 10.8, 10.9, tablet ovvero iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad Mini, iPad Pro, iPad Air tramite app; Samsung Galaxy Note 10.1 (2012), Samsung Galaxy Note 8.0, Samsung Galaxy Tab 3 10.1, Samsung Galaxy Tab 3 8.0, Samsung Galaxy Tab 2 10.1, Samsung Galaxy Tab 10.1, Samsung Tab S 10.5, Samsung Tab S 8.4, smartphone, smart TV, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4 e dallo Sky Online TV Box che si collega alla porta HDMI del televisore e consente l’accesso via Ethernet o Wi-Fi.

Dal punto di vista sportivo, la Croazia ha un motivo in più per cercare di battere oggi la Repubblica Ceca, e le parole del suo capitano Dario Srna, appena rientrato in ritiro dopo aver partecipato ai funerali del padre, caricano la squadra con la maglia a scacchi: «Sono pronto, e mi sento in forma. Durante tutta la sua vita mio padre ha desiderato che giocassi il più possibile e vincessi qualcosa con la nazionale». C’è quindi voglia di un nuovo successo dopo quello nel match d’esordio contro la Turchia. I cechi, beffati dalla Spagna nel finale, sono comunque un ostacolo duro, con giocatori di talento come Krejci, Darida e Dockal.

Il ct croato Ante Cacic: «Come si batte la Repubblica Ceca? Mantenendo il più possibile il controllo del gioco, sperando di segnare presto e poi regolarci di conseguenza». Risponde così il tecnico dei cechi Pavel Vrba: «Voglio pensare bene a chi mandare in campo, forse ci vuole più peso in attacco; ci saranno sicuramente dei cambiamenti rispetto alla prima gara».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome