C’è più di un modo per vedere in diretta streaming Napoli Palermo, posticipo di questa sera della 22esima giornata di campionato, in calendario oggi 29 gennaio 2017 alle 20.45. Arrivati a questo punto della stagione è possibile fare il punto sulle soluzioni a disposizione degli utenti italiani per la diretta live da smartphone, tablet e PC, al netto di Rojadirecta e soluzioni simili ovvero quelle che propongono il live streaming gratis senza autorizzazione. Ebbene, le tre soluzioni ufficiali sono quelle proposte da Mediaset Premium e Sky, ma non sono le uniche per vedere Napoli Palermo, anche gratis. A ogni modo, la prima delle due mette sul piatto il servizio Premium Play, disponibile sia come app e sia come sito web, ma utilizzabile solo dagli abbonati.

Anche Sky ha un modo per vedere in diretta streaming Napoli Palermo solo per i suoi clienti. Si tratta di Sky Go, anch’essa sviluppata anche come app per cellulari e tablet, a cui ha però affiancato la piattaforma web Now TV. L’interesse di questa soluzione va cercata nella non indispensabilità di legarsi con il canale satellitare. Tanto per essere precisi, gli utenti possono acquistare e vedere in diretta streaming anche la sola Napoli Palermo al costo di 9,99 euro. Un’altra soluzione per il live streaming è l’app Serie A Tim. Il prezzo è relativamente contenuto, considerando che, corrisposti 9,99 euro, solo la prima volta, ogni match può essere visto a 1,99 euro.

Scaricabile su iPhone e iPad, smartphone e tablet Android, il limite è però rappresentato dalla fruibilità dai soli clienti Tim. C’è poi un altro modo per la diretta streaming che sta prendendo sempre più piede ed è quello di collegarsi ai siti dei vari Bwin, Betfair, Expekt, Sportingbet, Bet-at-home, Unibet, Bet365, William Hill. Sono infatti proposte le dirette streaming dei principali avvenimenti sportivi in maniera perfettamente legale. Ci sono anche in questo caso dei limiti ovvero non sono coperte tutte le gare di calcio e la fruibilità può essere legata all’iscrizione ovvero all’attivismo in termini di puntate.

In questo contesto, cresce l’irritazione dei tifosi di Napoli e Juventus dopo la scelta di Mediaset Premium di non trasmettere in chiaro le partite delle due squadre italiane negli ottavi di Champions League, a differenza di quanto fatto finora per i gironi eliminatori, quando almeno una delle italiane era esclusa dal sistema pay. Una decisione commercialmente legittima, considerato l’investimento fatto per assicurarsi l’esclusiva della competizione per questa stagione e quella successiva, ma che inevitabilmente crea malcontento soprattutto tra i sostenitori napoletani che da dicembre aspettano le storiche sfide con il Real Madrid.

Un doppio appuntamento che ha già scatenato la fantasia e la passione di una città intera, con i biglietti andati a ruba e con la gente in fila di notte. Stesso discorso per Porto-Juventus (il 22 febbraio andata a in Portogallo e 14 marzo il secondo round allo Stadium). Tutte le partite saranno poi visibili anche in live streaming su tutti i dispositivi abilitati tramite i servizi Premium Play e Premium Online.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome