Ci sono varie possibilità per la diretta live della gara di oggi

C’è naturalmente molta attenzione su Napoli Inter, anticipo di questo nuovo turno di campionato, disponibile e da vedere anche in diretta streaming. Che sia un PC o un tablet, un Mac o uno smartphone, un iPhone o un iPad, poco cambia perché il ventaglio delle possibilità è molto ampio. Anche in vista di questo importante match si verifica una spaccatura tra chi, come Rojadirecta e soluzioni simili, propone il live streaming gratis di Napoli Inter in maniera illegale e a costo si strascichi giudiziari, e chi, come Sky e Mediaset Premium, mette in campo tre servizi legali, due per i rispettivi abbonati e una solo per non abbonati.

Ebbene, se Mediaset Premium propone Premium Play, solo per abbonati, per vedere in diretta streaming Napoli Inter, Sky affianca all’app Sky Go, anch’essa solo per chi ha sottoscritto un contratto con il canale satellitare, la piattaforma web Now TV. L’interesse va ricercato nella possibilità di acquistare anche una sola partita (il costo è di 9,99 euro) senza alcun legame o vincolo. Tra le novità da prendere in considerazione per la diretta live su smartphone e tablet, c’è l’app Serie A Tim. Il principale vantaggio va ricercato nel costo contenuto, 1,99 euro a partita, a cui aggiungere 9,99 euro solo la prima volta. Il limite è rappresentato dalla fruibilità del servizio solo dai clienti Tim.

Una partita importante, delicata, ma non decisiva anche se il Napoli si gioca tutto in cinque giorni tra campionato e Champions e l’Inter è un po’ più tranquilla. L’anticipo della quindicesima giornata del campionato di serie A promette comunque scintille. In Campania la delicatezza del momento, caratterizzato da sottili polemiche e stilettate a distanza tra Maurizio Sarri e Aurelio De Laurentiis, è plasticamente rappresentata dal silenzio dell’allenatore che ha evitato di apparire davanti a microfoni e taccuini, abolendo la tradizionale conferenza stampa della vigilia del match. Nulla di ufficiale, dunque, traspare su ciò che il tecnico pensa di Napoli Inter in programma oggi allo stadio San Paolo, anticipo di cartello di campionato.

Da parte sua, Sarri vuole evitare domande scomode sui suoi rapporti con il presidente, sull’accantonamento, che dura ormai da mesi, di due pezzi pregiati del calcio mercato, Tonelli e Rog? Non vuole sentirsi contestare dai media la mancanza di duttilità tattica che lo porta a non discostarsi mai dal 4-3-3, modulo scelto ad inizio stagione ed intoccabile come un totem? I presidente e i tifosi si pongono una serie di domande sulla sterilità, divenuta ormai cronica, dell’attacco azzurro, orfano di Milik, sulla reiterata presenza in campo di Gabbiadini in un ruolo non suo, sulle rotazioni che riguardano solo alcuni calciatori e mai altri.

Sarri, però, va dritto per la sua strada e soltanto i risultati, positivi o negativi, che arriveranno oggi o domani, in occasione del decisivo scontro di Champions League con il Benfica a Lisbona, potranno dire una parola chiara sul futuro del Napoli. Intanto la squadra si è allenata nel pomeriggio a Castel Volturno e dal Centro Tecnico del Napoli è arrivata, poco prima della seduta, una notizia che è tutta da interpretare.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi