Fischio d'inizio della diretta live allo stadio San Paolo alle 20.45

Quella di oggi mercoledì 28 settembre 2016 è la giornata di Napoli Benfica in cui sono gioco tre preziosi punti per la fase a gironi della Champions League. Alle 20.45 le immagini potranno essere visualizzate anche in diretta streaming su PC, iPhone e cellulari e tablet Android. Occorre fare riferimento alle piattaforme legali ovvero Mediaset per i suoi abbonati Premium. Con i continui oscuramenti e le successive riattivazioni della piattaforma web Rojadirecta, stanno diminuendo le occasioni per la diretta live sfruttando soluzioni alternative, tra l’altro avversate dalla stessa Mediaset a suon di ricorsi ai giudici italiani.

Più nel dettaglio Mediaset mette a disposizione il servizio Premium Play, fruibile anche da Mac, smart TV, decoder, Xbox, Chromecast e smart cam. Gli abbonati devono registrarsi nell’Area Clienti del sito Mediaset Premium, inserire il numero della tessera e i dati anagrafici. Quindi basta collegarsi al sito di Premium Play ed effettuare il login nella finestra. La visione delle partite di Champions League, tra cui Napoli Benfica, varia naturalmente in base al pacchetto acquistato. Per chi preferisce la diretta TV, l’appuntamento è alle 20.45 su Mediaset Premium Sport e Premium Sport HD.

Ma sempre sul satellite è possibile tentare di vedere Napoli Benfica sul canale svizzero RSI La2, quello svizzero tedesco RTL e quello austriaco ORF che trasmettono le immagini della gara. Ad aver maggiori possibilità di sintonizzazione sono i residenti al confine. Altre possibilità su Hotbird 13 (13 gradi est) e Astra 1 (19,2 gradi est), Arena Sport del Montenegro, Sky Austria, Czech TV, Sky Deutschland, Armenia TV. Dal punto di vista sportivo, Maurizio Sarri si appresta a vivere un nuovo debutto in una carriera che sta raggiungendo traguardi fino a poco tempo fa neppure immaginati. Guiderà per la prima volta il Napoli al San Paolo in una partita di Champions, ma non sembra emozionato né particolarmente interessato a questo aspetto marginale della sfida con il Benfica.

Preoccupato sì. «Affrontiamo la quarta testa di serie della Champions – spiega – sarà una partita con un grande livello di difficoltà, me l’aspetto insidiosa e pericolosa. Tutti i calciatori sono dotati di una grande tecnica e di una grande abilità nella gestione della palla. Inoltre hanno una notevole organizzazione in tutti i reparti». Di formazione non si parla. Quel che è certo è che Arkadiusz Milik ci sarà dal primo minuto e che sarà lui a guidare l’attacco del Napoli verso un successo che potrebbe essere decisivo per la qualificazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 6 Media: 3.8]

NESSUN COMMENTO

Rispondi