Per vedere Lazio Inter in diretta streaming da smartphone, tablet e PC ci sono diverse possibilità. Alle 20.45 di oggi domenica 1 maggio 2016 il fischio d’inizio della gara. Ma occorre scegliere con attenzione la strada da percorrere perché da una parte ci sono i modi alternativi a quelli ufficiali e legali per vedere la gara. Un caso su tutti è rappresentato dalla piattaforma streaming Rojadirecta, oscurata anche in Italia in seguito alle continue segnalazioni di Sky e Mediaset. Ma esiste anche il servizio Vpn, di per sé consentito, per la ricezione delle immagini degli incontri di calcio su propri device. Oltre a stare alla larga da queste strade, sono proprio Mediaset e Sky, detentori dei diritti televisivi, a fare la guerra sia ai promotori e sia ai fruitori di queste servizi.

E dall’altra ci sono i modi ufficiali. Accanto alla diretta TV, Sky propone due strade per veder in diretta streaming Lazio Inter: l’app Sky Go, solo per abbonati anche se gratuitamente scaricabile da tutto gli utenti, e la piattaforma web Sky Online, per cui non occorre alcun abbonamento con il canale satellitare. Il costo della sola Lazio Inter è di 9,99 euro. Le immagini della partita allo stadio Olimpico possono essere visualizzate su PC, Mac, tablet, smartphone, smart TV, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4, e dallo Sky Online TV Box. Per chi si collega via browser è indispensabile l’installazione di Microsoft Silverlight.

Da parte sua, Mediaset permette di vedere la partita in diretta live da PC e dispositivi mobile con il servizio Premium Play, accessibile dai soli abbonati. La compatibilità è garantita per smartphone e tablet equipaggiati con sistema operativo Android, per iPhone e iPad, oltre che per PC, Mac, Xbox, smart TV, decoder, smart cam e Chromecast. Da parte nostra riteniamo che la pirateria digitale, essendo un’attività illegale, vada evitata e invitiamo a fare riferimento solo alle soluzioni legali per la visione delle partite in streaming. In ogni caso c’è anche la strada del satellite, come rappresentato dal canale svizzero RSI La2 e da quello austriaco ORF. Ma la visione in qualunque parte d’Italia è possibile soprattutto da coloro che vivono al confine nord del Paese.

Dal punto di vista sportivo, tra i nerazzurri torna in campo dal primo minuto Ivan Perisic, già oggetto di mercato dei grandi club europei. Sono cinque i gol segnati dal croato lo scorso marzo: contro Palermo, Bologna, Roma, Juventus in Coppa Italia e Israele, in amichevole con la sua Croazia. Ad aprile nessuna marcatura: lo slavo a giocato contro Torino, Frosinone (un assist), Napoli, Genoa e Udinese, quando è entrato dalla panchina.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 3 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome