Diretta live su PC, tablet e smartphone della prima gara di Champions League dei bianconeri



Il conto alla rovescia per la gara Juventus Siviglia, valida per gli ottavi di finale di Champions League è ufficialmente iniziato. Alle 20.45 di oggi mercoledì 14 settembre 2016 le immagini potranno essere visualizzate anche in diretta streaming su PC, tablet e smartphone, sia esso un iPhone o un device Android. Come fare? Naturalmente facendo riferimento alle piattaforme legali, che in in Italia passa da Mediaset per i suoi abbonati Premium. Di conseguenza, almeno sulla carta, non ci sono possibilità per la diretta live gratis, in chiaro e per tutti. L’azienda del Biscione ha mantenuto per questo e per il prossimo anno il diritto alla trasmissione della più importante competizione calcistica per club.

Con i continui oscuramenti della piattaforma web Rojadirecta stanno sparendo le occasioni per la diretta live sfruttando soluzioni parallele e alternative. Ma sempre sul satellite è possibile cercare il canale svizzero RSI La2, quello svizzero tedesco RTL e quello austriaco ORF che trasmettono le immagini della gara. Ad aver maggiori possibilità di sintonizzazione sono i residenti al confine. Altre possibilità sono rappresentate da Hotbird 13 (13 gradi est) e Astra 1 (19,2 gradi est). Qualcuno suggerisce di fare un tentativo, sempre sul satellite per vedere Juventus Siviglia, su Arena Sport del Montenegro, Sky Austria, Czech TV, Sky Deutschland, Armenia TV.

In ogni caso, Mediaset mette a disposizione il servizio Premium Play, fruibile anche da Mac, smart TV, decoder, Xbox, Chromecast e smart cam. Gli abbonati devono registrarsi nell’Area Clienti del sito Mediaset Premium, inserire il numero della tessera e i dati anagrafici. Quindi basta collegarsi al sito di Premium Play ed effettuare il login nella finestra. La visione delle partite di Champions League varia naturalmente in base al pacchetto acquistato. Il ventaglio delle soluzioni di Mediaset si completa con il sito sportmediaset.it, su cui vengono trasmessi i match visibili in chiaro e per tutti sui canali generalisti, ma non è il caso di Juventus Siviglia, e l’app Sportmediaset, gratuitamente scaricabile sia su iPhone e iPad e sia su smartphone e tablet Android.

La tifoseria è già stata stregata da Higuain, ma Allegri ha tenuto a sottolineare anche le qualità degli altri attaccanti, specialmente di un Mario Mandzukic che sembra già passato di moda: «Non c’è solo Higuain nel reparto d’attacco, abbiamo Dybala, Mandzukic e Pjaca ha ricordato il tecnico juventino Manzukic è un giocatore che hagiocato le prime due partite, è stato fuori con il Sassuolo, ma è un giocatore che ha grande esperienza internazionale perché ha vinto la Champions ed è un giocatore che dove è stato ha vinto. È un valore aggiunto per noi. Non scordiamoci che Mandzukic nel reparto d’attacco che abbiamo credo sia l’unico ad aver vinto la Coppa. Lui è uno dei nostri punti di riferimento importanti».

Tanto entusiasmo intorno alla Juve potrebbe anche aumentare la pressione sullo spogliatoio bianconero, anche se Allegri è sicuro: «Quando si arriva qui e si gioca in una grande squadra come la Juventus, la pressione c’è sempre, si gioca per vincere, non bisogna farsi prendere dalle ansie, non bisogna perdere l’equilibrio, sia nei momenti favorevoli, sia in quelli sfavorevoli. Ci vuole molto equilibrio nel calcio, soprattutto noi all’interno dobbiamo averlo perché sappiamo che troveremo delle difficoltà durante la stagione, troveremo delle difficoltà stasera nella partita col Siviglia e portare la vittoria a casa sarà una cosa molto difficile, ci vorrà grande umiltà e senso di responsabilità. Loro sono un’ottima squadra con esperienza internazionale. Visto che dall’esterno tutti danno la Juve vincente in campionato, finalista o favorita della Champions, a maggior ragione noi all’interno dobbiamo lavorare bene su questo equilibrio e non farci trasportare da quelli che sono i facili entusiasmi che ci sono all’esterno».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 4 Media: 3]

NESSUN COMMENTO

Rispondi