La gara di questa sera mercoledì 21 settembre 2016 è in diretta live anche su smartphone, tablet e PC

Come vedere in diretta streaming Juventus Cagliari, in programma questa sera mercoledì 21 settembre 2016 alle 20.45? Occorre fare ricorso alle soluzioni legali, quelle proposte da Mediaset e Sky che, a vario titolo, si sono divisi i diritti alla trasmissione delle gare della Serie A 2016-2017. Tuttavia continuano a moltiplicarsi le possibilità alternative per il real time da smartphone, tablet e PC con la conseguenza presto detta di scatenare una vera e propria guerra sia contro chi propone queste soluzioni e sia contro gli utenti a caccia di modi gratuiti e illegali per vedere le partite in diretta streaming, compresa Juventus Cagliari.

In principio era Rojadirecta il punto di riferimento per la comunità del real time degli eventi sportivi, ma come dimostrano le tante richieste di oscuramento avanzate nelle ultime settimane, sono decine e decine i siti che invitano a percorre strada parallele a quelle ufficiali, compreso l’utilizzo in maniera distorto dei Vpn. Il pacchetto Sky comprende l’intera stagione di Serie A, oltre agli incontri di Serie B, compresi i playoff e i playout di fine stagione. Il carnet delle soluzioni per lo streaming da smartphone, tablet, Mac e PC, comprende l’app Sky Go, solo per abbonati, e la piattaforma web Now TV, per tutti, per cui non è necessaria la sottoscrizione di un abbonamento. Nello specifico, le gare di Juventus, Napoli, Fiorentina, Roma, Inter, Milan, Lazio e Genoa possono essere viste su PC, tablet, Smart TV, PlayStation, Xbox e NOW TV Box.

Da parte sua, Mediaset Premium ha acquisito i diritti per la trasmissione delle partite di Juventus, Napoli, Fiorentina, Roma, Inter, Milan, Lazio e Genoa, visibili anche il servizio on demand Premium Play e l’alta definizione. Il nostro suggerimento è di utilizzare solo le proposte legali, anche per Juventus Cagliari, perché siamo contrari a ogni forma di pirateria digitale.

La battuta d’arresto della Juventus ha galvanizzato il Napoli che ora si gode da solo la vetta. Se i partenopei ora sognano l’allungo a Genova, in casa bianconera non vedono l’ora di scrollarsi di dosso l’amarezza per avere perso il derby d’Italia e rifarsi subito contro il Cagliari. La sconfitta di Milano apparentemente però non ha tolto il buon umore a Massimiliano Allegri. «Non è una partita giocata male, tra l’altro Inter Juventus di domenica è stata una delle più brutte partite degli ultimi 30 anni, che può creare un dramma. Credo che abbia poco senso e mostri delle insicurezze». Per ora non ci saranno stravolgimenti di modulo ma «sicuramente nel corso dell’anno la squadra dovrà cambiare struttura di gioco per sfruttare le caratteristiche dei giocatori che ha davanti. In tutte le cose ci vuole tempo e soprattutto ci vuole equilibrio perché se una partita giocata male toglie tutte le certezze che abbiamo, vuol dire che stiamo sbagliando strada», ha aggiunto.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi