Ci siamo: l’attesa gara Italia Germania di oggi sabato 2 luglio 2016 è ai nastri di partenza. Al pari degli altri appuntamenti, c’è la possibilità di vedere la partita in diretta streaming su PC, smartphone e tablet. Il fischio d’inizio di questa sfida valida per i quarti di finale degli Europei 2016 è alle ore 21. Oltre che in diretta TV sui canali Sky e su quelli Rai ci sono soluzioni per la diretta live e sono offerte da Rai e Sky. Nel primo caso è sufficiente collegarsi al sito rai.tv, individuare e scegliere nelle voci di menu “Dirette TV”, selezionare Rai 1 nel successivo menu a tendina che si apre. Al termine di una manciata di secondi di pubblicità, inizierà il collegamento via streaming di Italia Germania.

Su smartphone e tablet è poi possibile scaricare l’app gratuita rai.tv. Dopo averla installata è sufficiente fare clic su Rai 1 nella prima schermata in alto Dirette TV. Il suggerimento è di verificare con attenzione di essere collegati a una rete Wi-Fi poiché il consumo dati è notevole. Doppia possibilità con Sky per la diretta streaming di Italia Germania di questa sera. La prima è l’app Sky Go, soli per abbonati. Anche se gratuitamente scaricabile e consente l’accesso anche al resto della programmazione Sky, la fruizione è legata alla sottoscrizione di un contratto con il canale satellitare. Quindi c’è la piattaforma web Now TV (ex Sky Online) per vedere Italia Spagna: non richiede alcun abbonamento ma è a pagamento. Il costo di una singola partita è di 9,99 euro.

Antonio Conte è carico. Stasera gioca una delle partite più importanti della propria carriera, se non la più importante. Italia Germania: da un lato il favore del pronostico per i Campioni del Mondo, dall’altro i precedenti tinti d’azzurro e la forza sorprendente di questa Italia. «Tutte le partite sono diverse, affrontiamo un avversario molto forte sotto tutti i punti di vista. A mio modo di vedere è più forte della Spagna perché hanno tutto quello che deve avere squadra forte: organizzazione, tecnica e fisicità. È la squadra più completa al mondo attualmente». Il ct Antonio Conte resta cauto: il tecnico azzurro però, pur temendo i tedeschi, è convinto che questo gruppo possa farcela.

«Non so se il gap rispetto all’amichevole sia stato colmato – spiega – loro sono migliorati, ma anche noi lo siamo. Di certo quella sconfitta ci ha insegnato tanto e adesso sarà il campo a dire se il divario si è assottigliato o allargato». «La Germania l’abbiamo studiata e ci abbiamo lavorato anche tanto – continua Conte – ci siamo preparati perché è una squadra che quando attacca fa male, ha grande qualità e tutti i giocatori si mettono al servizio della squadra. Hanno un’organizzazione che è cresciuta tanto negli anni perciò posso dire che per me è la squadra più completa al mondo per talento, fisicità e organizzazione, si avvicina più a un club che ad una selezione».

Anche Joachim Low, ct della Germania dal 2016, ha analizzato in conferenza stampa il match di stasera: «Diventano importanti tutti i dettagli, siamo coscienti di ciò che ci aspetta, sappiamo quali sono le idee perla sfida, sia dal piano offensivo che difensivo. Ci sono automatismi nel nostro gioco su cui abbiamo lavorato molto. Ora tocca ai giocatori, il giorno della partita i calciatori avranno qualche ora a disposizione, abbiamo fatto la maggior parte del lavoro finora. Siamo fiduciosi perché c’è tanta autostima nel gruppo».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome