Tutto pronto per la sfida Galles Belgio di oggi venerdì 1 luglio 2016, da vedere in diretta streaming su PC, smartphone e tablet. Il fischio d’inizio di questa gara valida per i quarti di finale degli Europei 2016 è alle ore 21. Oltre che in diretta TV sui canali Sky e su quelli Rai ci sono soluzioni per la diretta live e sono offerte da Rai e Sky. Nel primo caso è sufficiente collegarsi al sito rai.tv, individuare e scegliere nelle voci di menu “Dirette TV”, selezionare Rai 1 nel successivo menu a tendina che si apre. Al termine di una manciata di secondi di pubblicità, inizierà il collegamento via streaming di Galles Belgio. Su smartphone e tablet è poi possibile scaricare l’app gratuita rai.tv.

Dopo averla installata è sufficiente fare clic su Rai 1 nella prima schermata in alto Dirette TV. Il suggerimento è di verificare di essere collegati a una rete Wi-Fi poiché il consumo dati è notevole. Doppia possibilità con Sky per la diretta streaming di Galles Belgio di questa sera. La prima è l’app Sky Go, soli per abbonati. Anche se gratuitamente scaricabile e consente l’accesso anche al resto della programmazione Sky, la fruizione è legata alla sottoscrizione di un contratto con il canale satellitare. Quindi c’è la piattaforma web Now TV (Sky Online fino a qualche giorno fa) per vedere Galles Belgio: non richiede alcun abbonamento ma è a pagamento. Il costo di una singola partita è di 9,99 euro.

«Sappiamo cosa c’è in ballo, sappiamo cosa ci siamo guadagnati ed è un piacere essere qui. Dal quarto di finale dei Mondiali del 1958, si tratta della partita più importante che giocherà la nostra nazionale». Il ct del Galles Chris Coleman scalda l’ambiente in vista del quarto di finale contro il Belgio, in programma stasera allo Stade Pierre Mauroy di Lille. «Non sminuirò il valore di questa partita, vogliamo godercela e assaporarla – prosegue -. La pressione c’è ma viene dall’interno perché vogliamo andare avanti». «Per noi e per tutta la Nazione è una partita storica – gli fa eco Gareth Bale, stella e uomo simbolo di questo Galles -. Contro il Belgio giochiamo il match più importante da 60 anni a questa parte. Siamo l’unica squadra del Regno Unito rimasta in gara e questo ci riempie d’orgoglio».

Coleman recupera il capitano Ashley Williams dopo il problema alla spalla rimediato nell’ottavo con l’Irlanda del Nord. Difesa a pezzi, invece, in casa Belgio, con il ct Wilmots che deve rinunciare allo squalificato Vermaelen e quasi certamente anche a Jan Vertonghen, a causa di una distorsione alla caviglia. Scelte obbligate dunque per Wilmots, con Meunier e Jordan Lukaku sulle fasce e in mezzo la coppia formata da Alderweireld e Denayer. «Contro il Galles sarà una partita difficile perché hanno una buona squadra con un’ottima difesa». Dal ritiro belga Dries Mertens cerca di mantenere alta la guardia: «Sembrano vulnerabili a fargli gol è molto complicato. Hanno grandi attaccanti e quindi sarà dura».

Il Galles nelle fasi di qualificazione ha battuto il Belgio con una rete di Bale a Cardiff, e proprio su quella sfida è tornato Yannick Carrasco: «Ogni partita è comunque diversa. Questo è l’Europeo e la pressione è maggiore. Noi siamo pronti. Loro giocano in modo abbastanza difensivo, ma i nostri giocatori possono fare la differenza».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento!
Il tuo nome