C'è più di una possibile per il live streaming

C’è sempre più spazio alla diretta streaming tra i modi in cui vedere le gare di campionato, tra cui Empoli Milan, in programma questa sera alle 20.45. E non c’è evidentemente solo Rojadirecta per il live streaming gratis. Non pagano nulla, ad esempio, gli abbonati Mediaset Premium e Sky, che possono fare affidamento rispettivamente su Premium Play e Sky Go. Il problema si pone evidentemente per chi non ha o non vuole un contratto ma vuole vedere Empoli Milan in diretta streaming sul PC o sul PC, così come su smartphone e tablet. Per tutti loro una prima soluzione viene fornita dalla stessa Sky. Si tratta di Now TV, piattaforma raggiungibile attraverso il suo sito web dedicato o scaricando l’app per dispositivi mobile.

La sua particolarità sta appunto nella possibilità di vedere anche solo la diretta streaming di una sola partita, Empoli Milan inclusa, senza alcun vincolo commerciale. Il costo di questa sorta di “usa e getta” è di 9,99 euro, ma sono disponibili anche mini abbonamenti così come è possibile testare gratuitamente Now TV per 14 giorni (ma non con le partite di calcio) e poi decidere se andare avanti o fermarsi. Tra le novità per il live streaming c’è anche l’app Serie A Tim che propone fino a 3 partite in diretta streaming senza consumare il traffico dati al costo di 9,99 euro una tantum per l’attivazione e poi di 1,99 euro per ogni incontro, compreso Empoli Milan.

Per la partita di questa sera contro l’Empoli, Vincenzo Montella vara un ampio turnover: quattro cambi rispetto al pareggio con l’Inter con gli innesti di Antonelli, Mati Fernandez, Pasalic e Lapadula al posto di De Sciglio, Kucka («è in calo da un punto di vista mentale»), Niang e dell’infortunato Bacca. Proprio su Bacca l’allenatore del Milan commenta senza sbilanciarsi: «Lo vuole il Paris Saint Germain? Adesso è prematuro parlare di mercato»). Romagnoli è recuperato ma dovrebbe partire in panchina con la conferma di Gomez al fianco di Paletta. «L’Empoli è una squadra organizzata anche se ha meno punti dell’anno scorso – ammette Montella – ma nelle ultime due giornate è stata indecifrabile tra goleade fatte e subite. Noi non dobbiamo fare tabelle ma vivere alla giornata».

Ancora una delle big del campionato per l’Empoli di Giovanni Martusciello. «Temiamo la qualità individuale, maanche l’organizzazione dei rossoneri», dice il tecnico dei toscani reduci dalla batosta per 0-4 subita con la Fiorentina, «Montella è un tecnico fortissimo e lo ha dimostrato. Ha dato grande ordine difensivo alla squadra. Non mi stupiscono i risultati e la classifica non è certo una sorpresa, so comelavora Vincenzo».

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3.5]

NESSUN COMMENTO

Rispondi